Reteiblea

Rugby C1: l’AudaxClan vince la semifinale 2. fase. Successi anche per le tre under

Gennaio 29
11:43 2015

ovracu16Successo meritato ma di sicuro non facile (anche per effetto di qualche “giallo” che ha costretto alla temporanea inferiorità numerica) per l’AudaxClan nella semifinale della seconda fase per la permanenza in C1. I Briganti di Librino sono stati avversari di tutto rispetto, come del resto voleva il pronostico, costringendo il quindici di coach Alessandro Dipasquale a tirare fuori tutta la grinta e la determinazione di cui dispongono: dopo una difficile partenza, anche quanto a qualità di gioco, la squadra si è gradualmente ripresa nonostante le espulsioni a tempo, chiudendo in scioltezza grazie ad una ripresa nettamente migliore del primo tempo, in parte favorita anche dal calo degli avversari. I quindici punti di scarto nel risultato finale (28-13), frutto delle mete di Salvatore Bellina, Giuseppe Caruso (2) e Colin Sheridan, tutte trasformate dallo scozzese, comportano il vantaggio di giocare in casa la prossima gara col Clan Messina, vincitore solo per 13-10 nell’altra semifinale con le Aquile del Tirreno Barcellona. La domenica di grandi soddisfazioni dei gialloneri è stata completata dai bei successi delle formazioni giovanili. L’under 14 non ha avuto difficoltà contro i Briganti di Librino (52-10), anche se il risultato è stato forse troppo severo con gli ospiti. L’under 16 di coach Silvio Garzia si è aggiudicata (17-9) il derby con i pari età del Padua confermando il suo primo posto. L’under 18 ha vinto di stretta misura all’ultimo minuto il combattutissimo derby con i cugini biancazzurri (17-13, meta di Zago trasformata da Accardi, piazzato di Accardi, meta di Carlo Criscione trasformata da lui stesso) nonostante un’espulsione definitiva e alcune temporanee. angulracLa vittoria acquista un particolare significato per la classifica, poiché distanzia il Padua e rende quasi certo il secondo posto che vale il passaggio agli spareggi per l’Elite.

About Author

Gianni Papa

Gianni Papa

Related Articles