Reteiblea

L’associazione nazionale dei commercialisti stigmatizza la protesta de I Forconi

L’associazione nazionale dei commercialisti stigmatizza la protesta de I Forconi
Gennaio 26
19:32 2015

Dalla stampa locale apprendiamo che un gruppo appartenente al movimento de “I forconi” ha annunciato un sit-in di fronte ad un noto studio di commercialisti in Ragusa, ove si darà corso alla procedura di apertura delle buste in occasione dello svolgimento di un’asta giudiziaria.
I titolari dello Studio, che svolgono anche la funzione di custodi e/o delegati del Giudice del Tribunale nelle esecuzioni immobiliari, hanno ricevuto incarico dal Tribunale di Ragusa di procedere alla vendita all’asta di un immobile relativo ad un debitore insolvente.
E’ il caso di precisare che il professionista delegato alla vendita non è altro che l’esecutore di un’azione giudiziaria condotta dalla magistratura.
Il Presidente dell’Associazione Nazionale Commercialisti Marco Cuchel, che sta seguendo la vicenda per il tramite dei consiglieri nazionali sul territorio siciliano Salvatore Geraci e Rosa Anna Paolino, esprime forte preoccupazione per un’azione che ha tutte le caratteristiche di un’intimidazione nei confronti di professionisti che svolgono funzioni per conto dello Stato. Tornano alla memoria, purtroppo, casi di colleghi fatti oggetto di intimidazioni o vittime di
azioni delittuose, nell’espletamento di incarichi conferiti dai locali Tribunali. Non è tollerabile che, soprattutto in territori connotati da grande disagio sociale, l’opinione pubblica sia aizzata contro inermi professionisti, responsabili solamente di servire lo Stato.
L’ANC solidarizza con lo studio dei colleghi oggetto di tale azione di protesa inopportuna e pericolosa, ed auspica che domani sia garantito l’ordine pubblico necessario ad un sereno svolgimento di procedure previste dalla Legge.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles