Reteiblea

Comiso. Gli strani decessi nella casa di cura, la Polizia e l’Asp indagano

Comiso. Gli strani decessi nella casa di cura, la Polizia e l’Asp indagano
Gennaio 12
18:342015

Nella giornata di ieri alle ore 18:00 la Polizia si è recata presso l’ospedale Regina Margherita di Comiso ove era stato segnalato il decesso di una donna, S.M. nata a Vittoria nel 1963, per cause da accertare.

La donna si era sentita male durante la mattina ed era stata soccorsa da personale del 118 in quanto, avendo avuto un malore, era caduta procurandosi una lesione ad un piede. Durante la giornata però la lesione al piede passava in secondo piano in quanto la donna si aggravava sino a morire dopo le ore 17:00 di ieri per cause da accertare.
A quel punto i medici del pronto soccorso avvisavano il 113 in quanto avevano saputo che nella mattina, dello stesso giorno, il 118 aveva fatto un altro intervento presso la stessa comunità per disabili mentali, dalla quale proveniva la donna deceduta.
In quella circostanza i sanitari accorsi avevano constatato il decesso di un altro uomo, S.R. del 1968 di Ragusa, decesso attribuito in un primo momento ad un attacco cardiaco.
Immediate le indagini della Squadra Mobile intervenuta presso il pronto soccorso e la struttura sanitaria che ospitava le vittime, al fine di ricostruire i fatti accaduti.
Dalle prime indagini la Polizia ha scoperto che altre 4 persone, appartenenti alla stessa comunità, sono state colte da malore e trasferite presso gli ospedali della zona per essere sottoposte a controllo. Una è stata ricoverata per accertamenti per verificare le effettive condizioni di salute, ma è fuori pericolo.
Presso la casa di cura ed il pronto soccorso sono presenti gli uomini della Polizia di Stato unitamente alla specialità della Polizia Scientifica ed i medici dell’ASP di Ragusa.
Le salme delle vittime sono state poste a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che valuterà se procedere all’esame autoptico.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles