Reteiblea

Ragusa. Villaggio delle Comete le esperienze delle associazioni giovanili della città

Ragusa. Villaggio delle Comete le esperienze delle associazioni giovanili della città
Dicembre 19
18:39 2014

C’è chi ha organizzato eventi di rilievo in maniera autonoma ed originale e chi ha operato per ripulire la città e per educare al rispetto dell’ambiente; chi si è mosso per urlare che non è vero che la mafia non esiste nel nostro territorio e per educare alla legalità; chi si è battuto per piazzare i ragazzi nell’arena politica in maniera realmente “di peso” e chi ha creato eventi sportivi di qualità, dedicati anche alla solidarietà e al rispetto delle differenze; chi per anni è salito sui palchi alzando la voce e chi ha organizzato manifestazioni per dare il giusto spazio di lancio ai talenti ragusani, e chi diventando rappresentante della propria scuola ha voluto dare vita a momenti di reale confronto tra gli studenti dando un vero significato agli strumenti assembleari d’istituto, nonchè chi studiando le opere e le tracce dei “nostri grandi” ha ridato giustizia a nomi iblei e non quasi dimenticati. Tutti giovani, tutti pieni di entusiasmo, tutti fattivi ed efficaci perchè non si sono fermati alla lamentela, ma hanno staccato i loro computer e si sono buttati nell’arena cittadina per cambiare le cose. Alla loro opera, al loro esempio, alla loro testimonianza, è dedicato “L’impegno che c’è – esperienze di cittadinanza attiva dei giovani”, tavola rotonda – workshop che si terrà all’interno del Villaggio delle Comete, in Piazza San Giovanni a Ragusa, a partire dalle 17.30.

Con testimonianze dal vivo e contributi video, sul palco dell’area meeting ed eventi del Villaggio, racconteranno gli ultimi anni di attività: Giulio Pitroso Presidente Generazione Zero (Legalità), Giovanni Criscione Presidente ASD Ideology (Eventi di rilievo innovativi come Birrocco), Giovanni Sortino, organizzatore di eventi sportivi di successo come Marina Sport Week ed Ibla Christmas League (Sport) Fernando Chessari e Kewin Lo Magno per Youpolis (Cultura e talenti), i rappresentanti dello Scientifico Fermi di Ragusa, che poco meno di un mese fa hanno organizzato una stupenda due giorni autogestita con decine e decine di eventi di rilievo in contemporanea. Non saranno presenti dal vivo ma con contributi video i ben noti giovani di Puli-Amo Ragusa e gli amici dell’Associazione per la Mobilitazione Sociale ONLUS, che con il loro progetto “Muoviti”, organizzato da loro insieme al Comune di Villafranca Sicula (AG) sono riusciti a coinvolgere giovani di tutta la regione per scrivere una proposta di legge sulle politiche giovanili (transitando anche da Marina di Ragusa il 4 Agosto scorso). Parteciperà ai lavori con un saluto anche un rappresentante dell’Associazione OSUD, organizzatrice del Villaggio delle Comete. Introdurrà e modererà l’evento Simone Digrandi, presidente Youpolis Sicilia. “Vorremmo far capire a tutta la città che non si può pensare sempre in negativo, che tutto è perduto, che i nostri ragazzi sono solo dei bamboccioni” spiegano i ragazzi di Youpolis che hanno organizzato l’iniziativa. “Qui c’è gente che fa parte di numerose associazioni, che ogni giorno lotta per cambiare le cose e far cambiare prospettive e mentalità. Con originalità, specialità, senza invidiare le altre realtà che parallelamente stanno facendo altro ma anzi creando spesso sinergie e collaborazioni, convinti che di fatto tutti abbiamo lo stesso scopo: essere migliori, fare cose buone, alzare la voce, spronare a vedere del positivo in questo mondo dove tutto a parere di molti sembra perduto”. Sarà quindi una concentrazione di belle storie e di positività che deve essere di esempio. “Nel ringraziare calorosamente l’associazione OSUD nella persona del suo presidente Nuccio Iacono e tutti i componenti, nonchè Promoexpo in particolare nella persona di Carmelo La Cognata, per la bella possibilità che ci è stata data, considerata anche la bellezza della location e della sala che sa di grandi occasioni, invitiamo la cittadinanza, l’amministrazione, i consiglieri comunali di maggioranza e di opposizione, la stampa e le TV locali ad essere presenti ed ascoltare la voce di chi vuole raccontare cose fatte e cose di sostanza, dimostrando che lamentarsi non serve a nulla, bisogna agire.”
Al termine della tavola rotonda, dalle 20 alle 22 si proseguirà con una divertente e frizzante diretta radio su Antenna Iblea Broadcasting (98.4 FM) con tutti i personaggi della trasmissione comica “Radiosi Fuori Orario”, i colleghi del programma “Piazza Grande” e numerosi ospiti, tra cui un live della nota band “Tiempu Persu”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles