Reteiblea

Basket f: dodicesima vittoria anticipata a sabato

Basket f: dodicesima vittoria anticipata a sabato
Dicembre 14
11:27 2014

Nella conferenza stampa di giovedì alla Basaki, simpatica occasione per ribadire la sinergia con la Passalacqua, coach Nino Molino aveva messo bene in chiaro che non ci sono partite facili e che per vincere bisogna lottare, sempre e con chiunque. Ci guardiamo bene dal contestare le opinioni di un coach che ha fatto dodici (cosa notevole anche oggi che al Totocalcio non gioca più nessuno) però è anche vero che nell’anticipo di ieri sera la partita è finita nei primi minuti del terzo tempo: il resto è stato soltanto formalità nell’attesa della sirena e della passerella festosa per il saluto tra il pubblico e le “sue” ragazze, come dimostrato dalle telecamere, di streaming non di sorveglianza. Con la dodicesima vittoria di fila, la pattuglia di incursori (non conosciamo il femminile del termine) in biancoverde, guidata dal comandante messinese, dopo aver conquistato l’Arsenale a Est (leggi Venezia) ha conquistato anche quello a Ovest (leggi La Spezia) dilagando su tutto il campionato. Pertanto le corazzate nemiche, ancora tante, in perfetta efficienza e più agguerrite che mai, potranno trovare ricambi e rifornimenti (leggi punti) soltanto nei magazzini Passalacqua, chiusi a quadrupla mandata, sorvegliati da migliaia di spettatori entusiasti e dotati di efficacissimi sistemi di allarme (leggi Walker, Pierson, Nadalin ecc.). Naturalmente ci proveranno lo stesso, già da domenica quando la task forze battente bandiera del’ammiraglio Gianstefano sbarcherà a Trieste, ma tutto lascia supporre che per il 2014 il “fronte vertice” non avrà da registrare cambiamenti. Se ne riparlerà, sempre se quelle corazzate sapranno riaprire il discorso, nel 2015, però sembra che la difesa dei magazzini ragusani nel frattempo sarà rinforzata da un’altra “arma”, di provenienza comunitaria.. E allora? Allora niente, il problema riguarda chi è costretto ad attaccare: chi sta nella fortezza difesa da quattro punti (cioè noi), può attendere con calma e studiare la situazione. Intanto i difensori (cioè la Passalacqua e noi) pensiamo a a prendere Trieste e raggiungere la frontiera, poi a goderci Natale e Capodanno, infine a regalarci Orvieto per l’Epifania. pslqlsp2Tabellino: Ivezic 11, Gorini 7, Cinili 4, Mauriello 3, Galbiati 8, Walker 17, Gonzalez 3, Nadalin 16, Saggese, Sorrentino, Valerio, Pierson 7. Allenatore Molino.

About Author

Lina Giarratana

Lina Giarratana

Related Articles