Reteiblea

Brindisi a Coca Cola per “quota 1000” donatori midollo osseo

Ottobre 31
19:32 2014

10001Simpatico “break”, rigorosamente ragusano Doc, tra le provette e le apparecchiature di laboratorio al Centro Trasfusionale, per salutare il raggiungimento della fatidica “quota 1000” nei donatori di midollo osseo. L’elevato numero, raggiunto in pochi anni, premia l’impegno della sezione provinciale Ail nelle campagne di reclutamento, supportate dalle ripetute borse di studio promosse e sovvenzionate dalla sezione stessa fin da ancor prima della disponibilità di una sede propria, portate avanti col fondamentale supporto logistico assicurato dalle varie Avis comunali. La calda atmosfera di solidarietà nelle sedi Avis, ha favorito il compito delle borsiste che si sono avvicendate negli nel corso degli anni informando i “normali” donatori di sangue della possibilità di iscriversi al registro donatori midollo osseo, e fornendo loro le informazioni sui requisiti necessari per l’iscrizione e sulle modalità previste. Dopo aver dato il loro consenso informato, i futuri potenziali donatori sono stati inseriti in un rigoroso protocollo di controllo, curato dal qualificato team del Centro Trasfusionale, che ha continuato a monitorarli per l’intero percorso. L’Ail ragusana vanta ben tre donazioni dall’inizio della sinergia a tre con Avis e Centro Trasfusionale, percentuale assolutamente straordinaria rispetto ai consueti numeri anche su scala mondiale. 10002

About Author

Lina Giarratana

Lina Giarratana

Related Articles