Reteiblea

Dopo le minacce di Tringali alla Migliore, interviene il Laboratorio 2.0

Dopo le minacce di Tringali alla Migliore, interviene il Laboratorio 2.0
Ottobre 23
16:082014

Riceviamo e pubblichiamo la nota a firma del Direttivo del Laboratorio politico culturale 2.0 in difesa della sua portavoce Sonia Migliore.

“Il laboratorio Politico Culturale 2.0 com’è noto, è stato fondato il 04.04.2014 con l’obiettivo di sorpassare la politica e quindi potere affrontare le varie tematiche politiche, sociali e culturali senza zavorre od opinioni pre-confezionate. Nei pochi mesi la nostra attività è stata intensissima e variegata, spaziando dai rifiuti al turismo, dallo sviluppo economico alle imposte locali, dai fondi comunitari alla protezione del paesaggio, dalla cultura e spettacolo alla protezione degli animali. Molti gli interessi toccati, molte le persone infastidite dato che senza nessun tipo di referenza si è detta semplicemente la verità e si sa che quest’ultima fa male. Tuttavia non avremmo mai immaginato di arrivare al punto di ricevere minacce pubbliche, intimidazioni televisive formulate in maniera tutt’altro che velata proprio in riferimento alla tutela dei nostri amici a quattro zampe. In una recente intervista a Teleiblea il consigliere del m5s stelle Antonio Tringali, ha detto al termine del suo comunicato ricco di inesattezze: ”STIA ATTENTA, IL CONSIGLIERE MIGLIORE CON GLI ANIMALI, PERCHÈ GLI ANIMALISTI SIAMO UNA BRUTTA RAZZA“. Una minaccia chiara ed evidente, da parte di un uomo nei confronti di una donna, da parte di un animalista nei confronti di una persona che intende tutelare gli animali, da parte di un consigliere comunale nei confronti di un altro consigliere comunale. VERGOGNA! Ma Perché potrà domandarsi qualcuno? Perché il Laboratorio, di cui il consigliere Migliore è porta voce in Consiglio comunale, sta tentando di fare chiarezza nelle torbide acque della gestione ragusana dei randagi e del canile – rifugio sanitario, tra bandi e gestioni anomale che dopo le nostre denunce sono sotto il vaglio degli inquirenti. Perché il laboratorio ha messo in essere tutta una serie di attività seminaristiche alle quali hanno partecipato e parteciperanno anche i massimi esponenti ENPA, organizzazione in cui lo stesso Tringali ricopre ruoli apicali, malgrado abbia in passato detto di avervi rinunciato per dedicarsi alla politica, e pertanto si sente scavalcato. Perché la nostra proposta di regolamentazione comunale dei rapporti tra animali e cittadini, che in tutta Italia ha riscosso unanimi successi mentre a Ragusa è stata dallo stesso Tringali censurata ed osteggiata, lo ha sminuito nel suo doppio ruolo di consigliere di maggioranza e responsabile ENPA. Sappia il sig. Tringali che minacciando il consigliere Migliore minaccia tutta quella parte di Ragusa che si considera attiva, per bene e volta alla ricerca continua del progresso sociale ed economico oltre che della verità. Sappia il sig. Tringali che le sue minacce fanno ridere i polli e che la nostra azione rimarrà incisiva come sempre, non per piantare una bandiera politica o per un ritorno economico, come potrebbe forse essere nel suo caso, ma per migliorare le condizioni di vita attuali e future di esseri umani ed animali. Quando dice che gli animalisti sono una brutta razza parli per se, eviti almeno di offendere la categoria alla quale ritiene di appartenere. Ci auspichiamo che la consigliera Migliore, in mancanza delle dovute scusa pubbliche per quanto accaduto, denunci le minacce alla magistratura e invitiamo il presidente del consiglio comunale Giovanni Iacono, unitamente a sua eccellenza il prefetto a prendere i dovuti provvedimenti dato che ormai la situazione è seria: da quando governa Piccitto, nessuno deve permettersi di parlare di animali e mettere il naso nel businnes che ne deriva: c’è forse la “mafia” degli animali, a Ragusa?”

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles