Reteiblea

Scherma: 17 maestri da tutto il Mediterraneo alla Scuola dello Sport dal 6 al 12 ottobre

Settembre 24
15:24 2014

cintscarsSempre più apprezzato punto di riferimento per l’intero bacino del Mediterraneo, la Scuola Regionale dello Sport, dopo la splendida prima edizione dei Campionati Comegym di ginnastica artistica maschile e femminile juniores, si prepara per un nuovo appuntamento internazionale di grandissimo rilievo. L’ammirata struttura ragusana accoglierà dal 6 al 12 ottobre, il “Seminario di aggiornamento per i maestri di scherma dei Paesi del Mediterraneo”, promosso dalla Confederazione Mediterranea della Scherma e organizzato dalla Federazione Italiana Scherma, col presidente Giorgio Scarso. Oltre all’ovvia, forte sinergia con la “padrona di casa” Scuola dello Sport, l’evento comporterà anche il coinvolgimento dei comuni di Ragusa e Modica, che cureranno in particolare la promozione culturale del nostro territorio. Lo sperimentato, ottimo staff della Scuola ha già avviato l’attività del complesso apparato organizzativo, nell’intento di garantire anche ai maestri partecipanti al “seminario” la stessa eccellenza logistica evidenziata in occasione dei recenti Campionati. “Appena qualche settimana dopo l’evento che ha fatto della nostra città la capitale sportiva del Mediterraneo – afferma il delegato provinciale Coni e coordinative delle iniziative programmate dalla Scuola Sasà Cintolo (nella foto da sn con Giorgio Scarso) – vivremo un momento formativo d’eccellenza legato alla scherma. Ne siamo grati al presidente nazionale Fis (e vice presidente nazionale Coni) Giorgio Scarso, che si è adoperato perché fosse scelta Ragusa ben sapendo la cura e la passione che animano la Scuola dello sport nel programmare eventi di grande spessore internazionale come quello in calendario a ottobre”. Prevista la presenza di ben diciassette maestri di scherma, attesi uno da Albania, Cipro, Egitto, Slovenia, Serbia e Spagna, due dalla Tunisia, tre dal Libano e sei dall’Algeria. “Ancora una volta – conclude – si respirerà un’aria internazionale nella Scuola, al cui interno appronteremo una pedana. I maestri saranno di mattina a Modica, nella sala scherma, per le esercitazioni pratiche: di pomeriggio verranno a Ragusa per la parte teorica e gli approfondimenti”.

About Author

Gianni Papa

Gianni Papa

Related Articles