Reteiblea

Riparte la stagione teatrale del Donnafugata di Ibla

Riparte la stagione teatrale del Donnafugata di Ibla
Settembre 24
19:25 2014

Otto appuntamenti per un variegato cartellone di spettacoli che accompagnerà, da novembre a maggio, la sete di cultura del pubblico ragusano. Ritorna infatti la stagione del Teatro Donnafugata a Ragusa Ibla. Tra commedia, teatro sociale, cabaret, commedia dell’arte e altri generi innovativi, la nuova edizione della stagione teatrale 2014/2015 proporrà una serie di spettacoli con attori nazionali di grande richiamo, mantenendo comunque quel format di originalità, approfondimento culturale ma anche divertimento che ha caratterizzato l’offerta degli anni precedenti. Si inizia il 29 e 30 novembre 2014 con “Nemico pubblico”, uno spettacolo molto particolare. Per la prima volta si porterà a Ragusa il genere teatrale dello “stand up comedy” che prevede la presenza di un solo attore satirico, solitamente dinnanzi ad un microfono. Lo spettacolo d’apertura vedrà in scena Giorgio Montanini che è anche l’autore dei testi. Comico in grande ascesa, fa della dissacrazione, della provocazione, del disvelamento dei luoghi comuni il punto di forza dello spettacolo che prende spunto dall’omonima trasmissione di Raitre dove Montanini è stato protagonista quale uno dei maggiori esponenti del genere “stand up comedy”. Ad ottobre si svolgerà la conferenza stampa ufficiale in cui saranno svelati tutti i dettagli del cartellone e i grandi nomi degli attori che saranno protagonisti. In attesa della presentazione della stagione, come sempre organizzata e diretta dalle sorelle Vicky e Costanza Diquattro, con la consulenza artistica dell’attore e regista Carlo Ferreri, sono già state rese note le altre date del cartellone che vedranno il 13 e 14 dicembre lo spettacolo “Menefotto”, il 17 e 18 gennaio “Coco Chanel”, il 21 e 22 febbraio “Vita, morte e resurrezione di Pulcinella”, il 14 marzo “Maledetto Peter Pan”, il 21 e 22 marzo “La madre dei ragazzi”, il 25 e 26 aprile “Camere con crimini” per poi concludere il 9 e 10 maggio con una lezione spettacolo molto particolare su “Ricette immorali e cibi afrodisiaci” con l’intervento dello chef-attore Carmelo Chiaramonte e la successiva degustazione. A supporto della stagione teatrale si registrano il patrocinio del Senato della Repubblica e il supporto di alcuni sponsor privati che, come in passato, continuano a credere nella cultura, garantendo un prezzo popolare per i biglietti. “Torna il grande teatro a Ragusa Ibla e in città – spiegano le direttrici artistiche Vicky e Costanza Diquattro – Abbiamo scelto, anche grazie alla sempre puntuale consulenza di Carlo Ferreri, una serie di spettacoli che sono tutti molto fruibili, allegri, divertenti, anche di impegno sociale, come nel caso dello spettacolo con Lucia Sardo. Abbracciano vari generi teatrali che dunque avremo modo di approfondire insieme al pubblico. Il Teatro Donnafugata, in questi ultimi mesi inserito all’interno del progetto “A Porte Aperte” che mira a far conoscere ai turisti i tesori monumentali più belli del quartiere barocco, porterà in scena questi spettacoli attraversando in pratica tre stagioni, dall’autunno all’inverno fino alla primavera, divenendo ancora una volta punto di riferimento in città per il teatro di qualità”. Confermata la formula della doppia replica (ad esclusione di uno spettacolo che avrà una data unica) con lo spettacolo del sabato fissato alle ore 21 e con la replica della domenica fissata per le ore 18. “Da consulente della stagione teatrale – spiega Carlo Ferreri – ho cercato di suggerire alcuni spettacoli che permettono di rendere assolutamente variegata l’offerta culturale proposta dal Teatro Donnafugata. Abbiamo previsto la formula della doppia replica e nomi di un certo calibro per confermare spettacoli di livello che caratterizzano ormai da anni la stagione teatrale all’interno di questo splendido spazio”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles