Reteiblea

Calcio: Ragusa, prima trasferta, immeritato brutto “risveglio”

Calcio: Ragusa, prima trasferta, immeritato brutto “risveglio”
Settembre 14
20:26 2014

Il Ragusa 2014 ha iniziato male la serie di trasferte gelesi (in tutto tre), cedendo di misura (0-1, gol di Pira al 23′ del secondo tempo) all’Atletico Gela dopo un incontro che avrebbe visto nel pareggio senza gol il risultato meglio in sintonia con quanto messo in mostra dalle due squadre e con la sostanzialeinoperosità dei due portieri. Gli azzurri schieravano i due ultimi arrivati (Giovanni Puglisi e Ronny Valerio, entrambi con un buon passato nelle serie superiori, anche professionistiche), che hanno confermato di essere dotati di notevoli qualità e di essere senza dubbio elementi ben superiori alla categoria, ma che, nello stesso tempo, hanno anche palesato un’inevitabile ritardo nella preparazione. I ragazzi di Utro non hanno giocato male, mostrando ancora una volta di essere ben impostati, ma al loro attivo, in quanto a “vere” occasioni create, hanno solo la buona opportunità sprecata da Hien Sansan, che aveva raccolto un preciso invito dopo un’incursione di Puglisi. Per il resto, detto delle sostituzioni di Bennardo e Hien, entrambe per infortunio, una buona tenuta di campo, interrotta a metà ripresa dalla segnatura di Pira (botta imparabile dal limite su corto rinvio della difesa).Anche sul conto dei padroni di casa, solo un’azione pericolosa nel finale di gara. Uno stop quindi immeritato, oltre che non gradito, ma le potenzialità della squadra (di sicuro destinate a crescere anche con i progressi della condizione per i nuovi) sono tali da garantire l’immediata ripresa del cammino. Il tabellino: RAGUSA: Cavone, Cicero (35′ st Dipasquale), Milazzo, Bennardo (2′ st Pecorari), Puglisi, Nigro, Valerio, Li Castri, Buccheri, Hien (15′ st Vicari), La Rosa. Allenatore Utro (a disposizione Capocasale, Gennaro, Tumino, Iapichino).

About Author

Gianni Papa

Gianni Papa

Related Articles