Reteiblea

Comiso. In ottobre l’Aula discuterà il nuovo PRG

Comiso. In ottobre l’Aula discuterà il nuovo PRG
Settembre 09
15:37 2014

Il Presidente del Consiglio Comunale Luigi Bellasi segue con grande attenzione l’iter delle opposizioni/osservazioni presentate al Prg adottato al fine di accelerarne il procedimento e poterne discutere in Aula entro il mese di ottobre e garantire una risposta tecnica e amministrativa alle legittime aspettative dei cittadini.
“Sono 157 osservazioni presentate da cittadini, ordini e collegi professionali – ha dichiarato il presidente Bellassai – e dovranno essere esaminate singolarmente dall’Ufficio del piano coordinato dall’ing. Maurizio Erbicella. L’Ufficio dovrà rendere un parere tecnico, quindi le osservazioni saranno esaminate singolarmente dal Consiglio comunale e infine visualizzate e trasmesse, assieme al progetto di Piano Regolatore, all’Assessorato Territorio e Ambiente che avrà 180 per pronunciarsi. In questi giorni sono in costante contatto con i tecnici dell’ufficio per seguire con grande attenzione il processo burocratico essendo in questa fase la competenza esclusiva del Consiglio comunale. Nei prossimi giorni – ha concluso Bellassai – convocherò la Commissione congiunta (Capigruppo e terza di merito), con la quale abbiamo già svolto uno splendido lavoro istruttorio, per avviare l’esame amministrativo delle osservazioni e incontrare Ordini e Collegi professionali al fine di aderire nel migliore dei modi alle richieste e ottimizzare così lo strumento urbanistico in tempi ragionevolmente brevi”
“Il percorso del Prg procede speditamente – ha dichiarato il sindaco Filippo Spataro – l’obiettivo è riuscire ad averlo approvato dalla Regione e quindi attuativo, entro la prossima primavera per consentire ai comisani di operare nel centro storico e in periferia e attirare investimenti che possano dare ossigeno al comparto dell’edilizia. Naturalmente grande attenzione sarà rivolta alle richieste dei cittadini formulate con le osservazioni che sono certo miglioreranno l’impianto tecnico e programmatorio del nuovo Piano Regolatore”

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles