Reteiblea

ll progetto Muoviti fa tappa a Marina di Ragusa Una raccolta di idee per la Sicilia dei giovani

ll progetto Muoviti fa tappa a Marina di Ragusa Una raccolta di idee per la Sicilia dei giovani
Agosto 08
18:502014

Sabato 9 agosto il team di Muoviti raccoglierà le proposte dei giovani su lavoro, studio, svago e salute per la redazione di un disegno di legge a iniziativa popolare. Alle 19 al Centro estivo Bachelet della Cattedrale il workshop con i giovani dell’associazione Youpolis e della Consulta giovanile di Chiaramonte

Giovani che incontrano altri giovani per riflettere insieme e raccogliere idee utili a proporre una legge a misura di under 30. Ripartirà sabato 9 agosto da Marina di Ragusa, il tour siciliano del progetto Muoviti promosso dal Comune di Villafranca Sicula nell’ambito del programma Gioventù in azione. Fino al mese di settembre, il team di Muoviti, composto da giovani tra i 18 e i 30 anni, attraverserà le province siciliane per diffondere i sondaggi sui quattro temi legati alle politiche giovanili (lavoro, studio, svago e salute) utili alla redazione di una proposta di legge a iniziativa popolare scritta dai giovani peri giovani. Oltre a promuovere i sondaggi, il tour vuole spronare i giovani a muoversi, a essere protagonisti dei cambiamenti che interessano le nuove generazioni e non semplici spettatori.
In questa tappa ragusana, il team di Muoviti sarà affiancato dai giovani dell’associazione Youpolis e della Consulta giovanile di Chiaramonte Gulfi. Il gruppo, dopo aver incontrato i giovani di Marina tra le spiagge e le piazze, sarà poi protagonista, insieme ad altri ragazzi, del workshop dedicato alle politiche giovanili, momento di confronto e formazione che si terrà alle 19 al Centro estivo “V. Bachelet” della Cattedrale San Giovanni Battista, in via Portovenere, a Marina di Ragusa, con il patrocinio e la gentile concessione dei locali da parte della Cattedrale e del Parroco Don Carmelo Tidona.
Il progetto Muoviti prende spunto dalla legge regionale 10 febbraio 2004, n.1 “Disciplina dell’istituto del referendum nella Regione Siciliana e norme sull’iniziativa legislativa popolare e dei consigli comunali o provinciali” che consente a tutti i cittadini siciliani di proporre un disegno di legge. Muoviti concentrerà la sua attenzione verso l’individuazione di proposte utili a migliorare la situazione lavorativa in Sicilia e il sistema della formazione, a promuovere la salute e a trasformare il tempo libero intempo utile.
I giovani siciliani potranno avanzare le proprie proposte per tutto il periodo estivo sia in strada, grazie agli appuntamenti previsti dal progetto, sia online attraverso il sito www.muovitisicilia.eu.
Momento finale dell’iniziativa sarà il meeting di tre giorni in cui 70 giovani rappresentanti di associazioni giovanili, consulte giovanili comunali e consulte studentesche s’incontreranno per analizzare le proposte e scrivere il disegno di legge. Tutti gli aggiornamenti sul progetto, sulle tappe e il meeting finale sono disponibili online attraverso il sito internet e la pagina Facebook MuovitiSicilia. “Non c’è cosa più bella di fare rete, nella nostra Regione, tra ragazzi che hanno lo stesso fine, cercare di cambiare le cose a cominciare da un nuovo protagonismo attivo dei nostri giovani”, dichiara Simone Digrandi, presidente di Youpolis, che in questi giorni, così come nelle Marche, ha registrato la propria nuova associazione a carattere regionale, con il nome Youpolis Sicilia, “il progetto Muoviti riesce perfettamente a collegare ragazzi distanti tra loro geograficamente ma vicinissimi grazie a quell’animo di chi vuole essere partecipe realmente del cambiamento, che è presente in ognuno di loro. Invitiamo chi volesse capire cosa vuol dire partecipazione e impegno civico a partecipare al workshop delle 19, una succulenta occasione di confronto e formazione”. Per Giancarlo Catania, Presidente della Consulta dei Giovani di Chiaramonte, il progetto è “un importante movimento, che testimonia il dinamismo dei giovani siciliani che non si voglio arrendere difronte ad una terra bella e disgraziata come la Sicilia, come Consulta dei Giovani Chiaramontani è un vero piacere poter dare il nostro contributo di progettazione ed idee per questa iniziativa.” Appuntamento, quindi, per Sabato 9 Agosto a Marina di Ragusa.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles