Reteiblea

Il Comitato di Ibla incontra il sindaco per chiedere alcuni interventi

Il Comitato di Ibla incontra il sindaco per chiedere alcuni interventi
Luglio 19
12:052014

Oggetto: incontro del gruppo di lavoro per il rispetto degli elementari diritti dei cittadini di Ibla, col sindaco di Ragusa.
Giorno 18-07-2014, alle ore 16.30 si è tenuto il 2° incontro del gruppo di lavoro per il rispetto degli elementari diritti dei cittadini di Ibla le istituzioni, col sindaco di Ragusa per discutere dei problemi inerenti e al tempo stesso per suggerire proposte atte a mitigare i problemi esposti. In maniera particolare ci si è soffermati su:

1. Reti idriche e fognarie in maniera particolare via Torrenuova-Porta Modica, Maria Paternò Arezzo per conoscere dati e tempi di intervento, considerate le numerose famiglie con le case invase dall’acqua.
2. Igiene e ambiente per segnalare la mancanza di cestelli per rifiuti nelle aree più frequentate di Ibla (vedi p.zza Duomo), il mancato diserbo e spazzamento delle viuzze, vicoli, scalinate le quali sono molto frequentate dai turisti. La necessità di pulizia dei percorsi storici perché invasi da acqua, sterpaglie, zanzare e moscerini vari, dello spazzamento e pulizia la domenica lungo le vie e i vicoli limitrofi a corso xxv Aprile, p.zza G.B.Hodierna. Il mancato lavaggio e disinfezione dei cassonetti dei rifiuti.
3. L’Obbligo per alcuni gestori di pulire le aree limitrofe ai propri esercizi pubblici spesso insudiciate dagli scoli dei sacchi strisciati per terra o dai rifiuti prodotti e la necessità di una ordinanza di divieto di consumo di cibi e di bivacco dinanzi a chiese e monumenti.
4. Il controllo sull’osservanza dell’ordinanza di divieto di vendita di bibite in contenitori di vetro durante le ore serali e notturne che continuano ad essere regolarmente abbandonate su davanzali, soglie di abitazioni, lungo le vie di Ibla e davanti ai monumenti.
5. La necessità, considerato l’ingente movimento turistico, di servizi igienici che risultino più efficienti e adeguati, risulta indispensabile garantire oltre che la custodia la costante pulizia e la disinfezione dei servizi visto che le vie e i vicoli limitrofi a corso xxv Aprile e p.zza G.B.Hodierna sono diventati autentici orinatoi a cielo aperto.
6. La necessità di imporre ai proprietari di abitazioni fatiscenti abbandonate la chiusura perchè aperte sono ricettacolo di insetti, topi, rifiuti maleodoranti, pericolose per i bambini per possibili crolli, (via Torrenuova, via Giavante, via Valverde, via Giusti, via Velardo, ecc…).
7. La Segnalazione di orto privato crollato su suolo pubblico in via salita del mercato il quale blocca la possibilità di usufruire di uno dei più belli scorci di Ibla.
8. Topi ai giardini Iblei. Necessità di urgente derattizzazione.
9. La regolamentazione e il controllo per l’Ingresso di cani al guinzaglio ai giardini iblei visto che la superficialità di qualche proprietario di cane pone problemi di igiene e di sicurezza per i bambini e in genere per i frequentatori dei giardini, si è proposta una area riservata ai cani.
10. sanità
11. Ripristino della guardia medica ordinaria e turistica a Ibla e la attivita del servizio 118 h 24.
12. Acquisto di mini ambulanza capace di raggiungere e percorrere le vie più strette di Ibla.
14. Vivibilità
14. INCENTIVO ALLE FAMIGLIE CHE INTENDONO RISIEDERE A IBLA
15. Abbattimento barriere architettoniche per il Duomo di S.Giorgio (Scale mobili o tapis roulant)
16. Scale mobili o tapis roulant in salita porta Walter.
17. Traffico e viabilita’
18. La necessità di sorvegliare l’accesso a Ibla da via Peschiera non appena si esauriscono i parcheggi di via Peschiera. Considerato che si blocca solo l’accesso di via SS.Trovato e non si blocca l’accesso a Ibla da via Peschiera e da p.zza della Repubblica quindi la città antica si ritrova ugualmente invasa da auto e moto specie in via san Domenico, via s.Scribano, via arc. Di Stefano, via la Rocca, viale Margherita, via del Portale, dove insistono i parcheggi per i residenti, il gruppo di lavoro ha proposto: il rigoroso controllo degli spazi riservati, la realizzazione urgente di nuovi parcheggi, la possibilità per il cittadino di, anche a proprie spese, realizzare dei microparcheggi ad uso proprio.
19. In merito alla salvaguardia degli spazi riservati, i cittadini sono stati categorici nel difendere i diritto di potere rientrare a casa la sera senza la disperazione quotidiana della ricerca di un parcheggio che regolarmente risulta occupato da chi se ne infischia delle regole, delle leggi, del rispetto dei diritti altrui, e su questo punto siamo decisi a denunciare alle autorità competenti qualunque omissione di atto dovuto da parte di chi preposto a tale servizio.
20. Sviluppo e vivibilità
21. Incentivo alle famiglie che intendono risiedere a Ibla
22. Abbattimento barriere architettoniche per il Duomo di S.Giorgio (Scale mobili o tapis roulant)
23. Scale mobili o tapis roulant in salita porta Walter

 

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles