Reteiblea

La consulta dei presidenti dei Consigli iblei fa il punto sulle tante questioni sul tavolo

La consulta dei presidenti dei Consigli iblei fa il punto sulle tante questioni sul tavolo
Luglio 16
14:04 2014

Fare il punto sugli ordini del giorno già votati e da votare in tutti i Consigli comunali riguardanti la soppressione del TAR di Catania, le aste giudiziarie, il Corfilac, la chiusura dei tanti uffici pubblici. Per questo motivo nei giorni scorsi, su invito del Presidente del massimo consesso, Gigi Bellassai, presso il Comune di Comiso, si è riunita la Consulta dei Presidenti dei Consigli Comunali del Libero Consorzio di Ragusa.
L’organismo ha mostrato molta preoccupazione per le scelte nazionali e regionali derivanti dalle riforme in atto e dalle riduzione di trasferimenti che penalizzano in maniera determinante i Comuni, nonché dalle mancate realizzazioni delle opere necessarie a rendere più competitivo il territorio e l’economia locale. All’incontro era presente anche una delegazione della CNA presieduta da Giorgio Stracquadanio.
La Consulta inoltre ha ritenuto di istituire, su proposta di Giovanni Iacono, Presidente del Consiglio Comunale di Ragusa, una Commissione permanente sulle infrastrutture che monitorerà lo stato di avanzamento delle opere infrastrutturali del territorio. In particolare, su relazione dei Presidenti Salvatore Di Falco di Vittoria e Giuseppe Quarrella di Ispica, è stata posta l’attenzione sul mancato inserimento degli ultimi lotti della Siracusa-Gela per la cui opera pubblica i componenti la Consulta incontreranno i vertici dell’ANAS. Ulteriore approfondimento è stato riservato ai collegamenti viari con l’aeroporto di Comiso. Il vice presidente del consiglio comunale di Acate, Vincenzo Eterno è stato infine delegato a rappresentare la Consulta in occasione del prossimo incontro ad Acate sui “liberi consorzi”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles