Reteiblea

Chiaramonte. Evade dai domiciliari, la polizia lo arresta

Chiaramonte. Evade dai domiciliari, la polizia lo arresta
Luglio 01
12:432014

La Polizia Stradale di Ragusa, diretta dal Vice Questore Agg. Dott. Gaetano Di Mauro, nella serata del 29/06/2014 ha tratto in arresto un noto pregiudicato di Catania, tale ZUCCARA’ Massimo perché evaso dagli arresti domiciliari, ove era detenuto per il reato di “furto “.
In particolare, alle ore 20 circa del 29/06/2014, sulla Strada Statale 514, località C.da Gerardo territorio di Chiaramonte Gulfi, durante un posto di controllo, pattuglia dipendente, procedeva al controllo di un autovettura OPEL Corsa con due persone a bordo. Da un primo controllo effettuato il conducente risultava essere privo di documenti validi per l’identificazione e del documento di guida, pertanto declinava a voce le proprie generalità. Venivano quindi effettuati approfondito controlli dai quali emergeva che il conducente identificato per ZUCCARA’ Massimo risultava avere numerosissimi precedenti di Polizia, ed in particolare risultava essere posto agli arresti domiciliari, poiché precedentemente tratto in arresto per il reato di furto in Catania.
A seguito di quanto sopra esposto lo ZUCCARA’ Massimo veniva tratto in arresto per evasione. Dei fatti summenzionati veniva avvertito il P.M. di Turno presso la Procura della Repubblica di Ragusa Dott.ssa Serena MENICUCCI che disponeva l’accompagnamento dello ZUCCARA’ presso la casa Circondariale di Ragusa. Lo stesso veniva altresì denunciato per guida senza patente poiché revocata.
Durante il fine settimana personale di questo Comando Sezione Polizia Stradale di Ragusa provvedeva ad elevare 26 contestazioni al CDS e a porre sotto sequestro Amministrativo ai fini della confisca numero 2 veicoli per mancanza della prescritta copertura assicurativa RCA verso terzi.
Nel corso della mattinata del 30/06/2014 su disposizione del Compartimento Polizia Stradale Sicilia Orientale di Catania, nei pressi del mercato ortofrutticolo di Vittoria, veniva effettuato un dispositivo speciale di controllo, nel corso del quale venivano controllati nr. 48 veicoli, nr. 50 persone, venivano sottoposti a sequestro amministrativo nr. 3 veicoli, venivano ritirate nr. 3 carte di circolazione, nr. 2 patenti di guida e venivano contestate nr. 35 violazioni al C.D.S., di cui nr. 11 per mancato uso delle cinture di sicurezza e nr. 2 per circolazione senza la mancata copertura assicurativa obbligatoria, inoltre veniva sorpreso a circolare un autotrasportatore privo dell’autorizzazione per il trasporto merci.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles