Reteiblea

Le nuove iniziative della Scuola regionale dello Sport

Le nuove iniziative della Scuola regionale dello Sport
maggio 30
14:34 2014

 

Un fitto calendario di eventi. Da appuntamenti di spessore internazionale ad altri di respiro più localistico. La Scuola regionale di sport del Coni Sicilia non si ferma un attimo. Come ha confermato questa mattina anche il coordinatore delle attività della struttura, Sasà Cintolo, che è anche delegato provinciale del Coni di Ragusa, nel corso di una conferenza stampa. “Dal 12 al 16 giugno – ha detto Cintolo – ospiteremo i lavori delle commissioni internazionali ed europea della federazione ginnastica, rispettivamente la Fig e la Ueg. Inoltre, ci stiamo apprestando a normalizzare anche l’organigramma della Scuola con la nomina del direttore scientifico e dei componenti del comitato tecnico-scientifico che sarà fatta a giorni. E, ancora, il 21 giugno, ci saranno le elezioni del comitato regionale del Coni che, dopo la reggenza di Giorgio Scarso, che è stato particolarmente vicino alle esigenze della Scuola, serviranno a normalizzare le vicende del movimento sportivo nella nostra isola”. Questa mattina, inoltre, Cintolo ha presentato un evento che sarà ospitato domenica, dalle 15,30 in poi, alla Scuola regionale dello sport. “La IV edizione del Sicilia talent festival – ha affermato Cintolo, assieme alle promotrici Caterina Abela e Graziana Sammito, oltre a Giulia Rizza della scuola “Armida” – è una manifestazione di spessore che contribuisce ad ampliare ancora di più le attività della Scuola. La competizione di danza sportiva è destinata a dare lustro, per i nomi dei giudici che ci saranno, alla nostra struttura”. Nomi che sono stati resi noti da Abela. Si tratta di Mauro Astolfi, direttore del Daf di Roma, Emiliano Piccoli, maitre de ballet, e del coreografo George Postelnicu. Spazio anche alla musica con i giudici Marco Rinalduzzi, produttore discografico, Vincenzo Capasso, autore e talent scout, e il musicista Sergio Carrubba. “Ringraziamo Cintolo e la struttura della Scuola dello sport – afferma Abela per l’attenzione che ha voluto rivolgere al nostro festival. In quattro anni siamo riusciti a fare diventare questo appuntamento un momento di rilievo in ambito regionale. Con il sostegno del Club di Ragusa Contea di Modica dell’Inner wheel international e di tutti coloro che credono in questo progetto, abbiamo cercato di seguire la strada di un’evoluzione che, nel corso del tempo, è stata pressoché costante. Tanto che i concorrenti che si esibiranno, nelle varie categorie, non vedono l’ora di farsi valutare da giudici di peso come quelli che ospiteremo. Siamo convinti che, ancora una volta, sarà una splendida manifestazione”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles