Reteiblea

Marina di Ragusa sembra una città del far west abbandonata

Marina di Ragusa sembra una città del far west abbandonata
Aprile 16
09:562014

“Fino a qualche giorno fa ci chiedevamo che Pasqua ci sarebbe stata ad attenderci, soprattutto per quanti, condizioni meteo permettendo, avrebbero scelto Marina di Ragusa e le località della costa per trascorrere qualche ora all’insegna del relax. Ora, purtroppo, siamo consapevoli che, sul piano del decoro estetico, sarà una Pasqua da dimenticare”. Ad affermarlo è il consigliere comunale di Territorio, Angelo Laporta, che ha constatato come nei luoghi di principale aggregazione della frazione rivierasca la disattenzione sia ai massimi storici. “Già per la domenica della Palme – continua Laporta – abbiamo riscontrato, in prossimità delle rotatorie, in alcune aree di grande aggregazione, lungo i marciapiedi e altrove (come ad esempio nei pressi dello stadietto di via delle Sirene, quello stesso che era stato bonificato l’estate scorsa dai grillini, oppure in prossimità di un cartello di benvenuto) che le erbacce sono tornate a farla da padrone, svettando liberamente mentre i cittadini si chiedono cosa stia succedendo. Non vorremmo che lo stesso accadesse anche a Pasqua. E’ essenziale avviare il prima possibile la scerbatura di tutte le strade principali di Marina. E speriamo che questa mia preoccupazione possa essere messa a tacere dai fatti. Capisco che il momento è difficile, sul piano economico, per gli enti locali ma non penso che un Comune come Ragusa abbia difficoltà di sorta nella predisposizione della manutenzione ordinaria. Piuttosto, c’è qualcosa d’altro che non funziona e che deve essere registrato nella maniera più opportuna. Speriamo soltanto che a Pasqua l’erba ritorni nuovamente ad essere una presenza decorativa e non un elemento ingombrante così com’è stato finora”.

marina

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles