Reteiblea

Nello Dipasquale difende l’operato di Crocetta e rintunzza le dichiarazioni di La Mattina

Nello Dipasquale difende l’operato di Crocetta e rintunzza le dichiarazioni di La Mattina
Aprile 09
16:372014

“Apprendo da alcuni siti internet di un comunicato stampa diffuso nelle ultime ore da Claudio LaMattina. Più volte La Mattina si è permesso di intervenire per conto de Il Megafono della provincia di Ragusa. Ma anche per evitare discussioni sterili ed inutili ho sempre lasciato correre, come se niente fosse, sperando almeno che comprendesse da solo l’inopportunità dei suoi stessi interventi. Purtroppo continua a parlare per nome e conto de Il Megafono della provincia di Ragusa definendosi coordinatore provinciale sebbene nessuno di noi, da quando è stato dato un nuovo corso al movimento dopo la fase iniziale, l’abbia mai eletto e votato e soprattutto nonostante non sia stato autorizzato a parlare a nome de Il Megafono e ad usarne il simbolo. E del resto solo dall’odierno comunicato scopriamo che LaMattina è ancora in attività politica visto che alla manifestazione provinciale de Il Megafono, lo scorso dicembre alla Scuola dello Sport a Ragusa, quando sono intervenuti il presidente Crocetta, il senatore Lumia, vari rappresentanti del Governo regionale e del gruppo parlamentare stesso, di La Mattina non solo non abbiamo avuto il piacere di ascoltare un suo intervento, ma ne avevamo perso le tracce già da tempo.

Oggi torna a parlare, anzi a sparlare, de Il Megafono. Non è dunque solo un problema di forma ma è anche di sostanza la motivazione che mi spinge ad intervenire. La Mattina, che mi risulta essere tutto al più simpatizzante de Il Megafono, non certo coordinatore provinciale come invece afferma immotivatamente, mette in discussione le scelte operate dal presidente Crocetta facendolo passare quasi per arrogante e poco rispettoso della terra iblea, reo di non aver nominato alcun assessore di questa provincia. Mi permetto di evidenziare a La Mattina che la provincia di Ragusa ha potuto contare sul presidente Crocetta e su tutti i suoi assessori regionali ogni qualvolta ce ne sia stata la necessità, dimostrando un’attenzione encomiabile e costante rispetto alle istanze del territorio. Finalmente questa provincia, grazie all’aiuto del presidente Crocetta, vedrà a breve i primi chilometri di autostrada fino a Modica. E sempre grazie al presidente Crocetta e ai suoi assessori, si è dato lo slancio fondamentale all’attivazione dell’aeroporto di Comiso. Avevamo per caso un assessore alle infrastrutture ragusano? No, abbiamo avuto un assessore alle infrastrutture che veniva da Messina e un presidente della Regione di Gela ma entrambi hanno dimostrato con i fatti di avere a cuore il nostro territorio. A noi del movimento Il Megafono quel che interessa è che si facciano le cose che servono alla gente e non certo la residenza degli assessori regionali. La Mattina, è bene chiarirlo all’opinione pubblica e alla stampa, quando parla e scrive lo fa a nome personale e forse a nome di qualche gruppo di suoi amici. Non certo a nome de Il Megafono di cui ho avuto mandato di rappresentare sul territorio direttamente dal presidente Crocetta. Lo diffido pertanto ad usare impropriamente il simbolo de Il Megafono.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles