Reteiblea

“Week end in sicurezza”, la Polizia intensifica i controlli sul territorio

“Week end in sicurezza”, la Polizia intensifica i controlli sul territorio
aprile 07
11:41 2014

Sono proseguiti per l’intero weekend i controlli del territorio condotti dalle Squadre Volanti già avviati nella giornata di venerdì.
Il servizio prevedeva l’intensificazione della vigilanza ai principali obiettivi sensibili, sedi istituzionali e di enti; sono stati organizzati vari posti di blocco lungo le arterie principali del territorio comunale. Intensificati altresì i controlli presso supermercati e negozi, e sulle zone di relativa pertinenza, come deterrenza per la consumazione di reati contro il patrimonio.

Durante il fine settimana gli agenti della Polizia di Stato ha identificato 95 persone ed ha controllato 29 i veicoli, ha redatto 5 verbali per violazioni al Codice della Strada e 27 soggetti sono stati sottoposti a misure restrittive della libertà personale.
Nel pomeriggio di sabato, nel locale Corso Italia, una pattuglia della Sezione Volanti procedeva a fermare un ciclomotore Piaggio Zip di colore scuro sprovvisto della relativa targa identificativa: la conducente del mezzo, L.M. diciassettenne, risultava illegittimamente alla guida del mezzo e per tale motivo veniva deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica per i Minorenni; il ciclomotore risultava peraltro sprovvisto di copertura assicurativa e per tale motivo veniva sequestrato ed affidato in giudiziale custodia ad una ditta autorizzata.
Ultimati gli accertamenti di rito, la minorenne veniva riaffidata al padre: 1.000 euro circa l’ammontare delle sanzioni contestate.

Analogo controllo condotto alle ore 13.00 di ieri, domenica, presso la locale via Archimede, consentiva ai poliziotti di Volante di contestare violazioni al Codice della Strada ad un diciottenne albanese, incensurato, perché viaggiava a bordo di un ciclomotore sprovvisto della prescritta copertura assicurativa per la RCA e senza la carta di circolazione: 1.300 euro l’ammontare delle relative violazioni ed il sequestro amministrativo del mezzo. Inoltre, un uomo tunisino, R.F. di 37 anni, è stato denunciato in stato di libertà dai poliziotti per aver violato un ordine legalmente dato dall’autorità, ai sensi dell’art. 650 cp. L’uomo, che era stato identificato qualche giorno prima da una pattuglia di Volante durante un ordinario controllo ed invitato a presentarsi presso gli Uffici della Questura per l’esecuzione del provvedimento, ne violava le disposizioni e per tale motivo veniva deferito per il reato contravvenzionale previsto.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles