Reteiblea

Ragusa. Due donne rumene derubano una donna di 77 anni

Ragusa. Due donne rumene derubano una donna di 77 anni
Marzo 29
17:352014

La sezione Volanti ieri è intervenuta in un noto centro commerciale di Ragusa ed ha arrestato una donna rumena di trentanni per aver rubato un paio di scarpe in un negozio della struttura.
G.I.A., autrice del furto, veniva in prima battuta bloccata dal titolare dell’esercizio commerciale che si accorgeva del fare sospetto della donna e quindi richiedeva l’intervento della Polizia: dai successivi controlli dei poliziotti, la medesima risultava aver nascosto, all’interno della propria borsa, un paio di scarpe per un valore commerciale di 70.00 euro; dopo le formalità di rito la donna è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria.

Sempre ieri è stata denunciata una donna rumena di quarantanni per furto aggravato. In seguito alla stipula di un contratto di locazione. Il proprietario dell’appartamento, posto in via Belleo, ieri si era recato dalla nuova inquilina per la regolarizzazione, una volta in casa però scopre che la donna aveva abbandonato l’appartamento, senza alcun preavviso. Insospettito inizia a controllare la casa e qui scopre di esser stato derubato di due abat-jours, un tv color LCD, marca Samsung da 26”, un deumidificatore ed altre suppellettili. La donna è tutt’ora ricercata.

Infine, si segnala che due donne – verosimilmente rumene – avvicinavano una signora anziana intenta a pulire la porta di ingresso della propria abitazione, sita al piano terra della locale via U. Giordano.
Una delle due donne dichiarava di essere in stato di gravidanza e per tale motivo pregava N.M. di 77 anni di farla entrare in casa poiché aveva urgente bisogno dei servizi igienici: mentre questa faceva ingresso all’interno della abitazione, l’altra intratteneva l’anziana sull’uscio; poco dopo, avendo udito rumori provenire dall’interno dell’immobile, l’anziana richiamava la giovane che si era introdotta poco prima ma con fare tempestivo la vedeva uscire ed allontanarsi in tutta fretta insieme alla complice.
Ben presto la malcapitata si rendeva conto che le due le avevano rubato 500.00 euro in contanti, due collane in oro, orecchini ed un anello in oro bianco con brillanti, una collana di perle, due orologi da donna in acciaio di note griffe e svariati altri monili in oro, il tutto per un valore economico ancora in corso di quantificazione. Anche queste due donne sono tutt’ora ricercate.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles