Reteiblea

Migliore: “Le commissioni giudicatrici sono illegittime”

Migliore: “Le commissioni giudicatrici sono illegittime”
marzo 25
17:44 2014

“Con quali criteri sono stati individuati i componenti della commissione giudicatrice, che fanno riferimento alla determina dirigenziale n.492 del 24 marzo 2014, per la selezione pubblica per la copertura di un posto di dirigente economista a tempo pieno e indeterminato?” E’ questo l’interrogativo posto dal consigliere comunale Sonia Migliore al sindaco di Ragusa e all’assessore al Personale in un nuovo atto ispettivo sulla materia più delicata del momento, presentato dopo avere avuto l’opportunità di accedere ad altri documenti.

“Ci sono alcune questioni che non tornano – dice la Migliore – rispetto alla composizione della commissione giudicatrice. Ad esempio, visto che non è stato emanato alcun avviso pubblico, come mai sono pervenuti i “curriculum vitae” dei componenti della commissione giudicatrice, anche da fuori regione, sulla base dei quali sono stati individuati e nominati i componenti della suddetta commissione? In particolare, vorremmo capire, poi, perché si è ritenuto opportuno nominare, quali componenti supplenti della stessa commissione, i dirigenti interni del Comune ed in particolare il dirigente del settore I, in quanto gli atti da quest’ultimo adottati in veste di dirigente ad interim del settore Finanziario, sono stati già oggetto di rilievo sotto il profilo contabile da parte del servizio ispettivo dell’assessorato agli Enti locali. Vorremmo, insomma, comprendere sulla base di quale criterio vengono nominati i commissari supplenti (dirigenti interni al Comune dei settori Sociale, Risorse umane dal 18 marzo 2014 e Affari generali), che ovviamente devono avere la giusta esperienza professionale in materia finanziaria, tale da valutare con colloquio il nuovo dirigente economista”.

Ma l’aspetto che il consigliere Migliore cerca, più di ogni altro, di mettere in rilievo è il seguente: “Perché si è disatteso il sorteggio in pubblica seduta – afferma ancora la consigliera – per l’individuazione dei componenti della commissione giudicatrice, previsto dall’art. 3 comma 5 della Legge regionale 12/1991 (come invece giusto verbale di avvenuto sorteggio pubblico del 7 giugno 2011 e riportato nella delibera di Giunta n.313 del 22 agosto 2011 in relazione al primo concorso per dirigente economista, revocato da questa giunta con delibera di Giunta n.414 del 10 ottobre 2013)?”. Ecco perché Migliore chiede “l’immediato annullamento della determina del segretario generale n. 492 del 24 marzo 2014, perché non conforme ai dettami di legge (Legge regionale 12/1991 e 190/2012 e leggi regionali di settore) nonché l’annullamento della determina del segretario generale n.1729 del 29 novembre 2013, con cui è stata indetta la selezione pubblica per la copertura di 1 posto di dirigente economista per titoli e “colloquio” e senza preventiva attivazione della procedura di mobilità esterna (decreto legislativo 165/2001)”.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles