Reteiblea

L’Asp 7 e le strane graduatorie degli operatori socio-sanitari

L’Asp 7 e le strane graduatorie degli operatori socio-sanitari
Marzo 11
18:27 2014

Il Movimento cinque stelle ha presentato un’interrogazione all’Ars sulle strane graduatorie dell’Azienda sanitaria di Ragusa. “Denunciamo l’ennesima anomalia riguardante graduatorie emesse da enti pubblici siciliani. Questa volta, sotto l’occhio del ciclone i criteri non molto chiari utilizzati dall’Asp 7 di Ragusa per redigere le graduatorie, ma anche per le chiamate in servizio degli operatori socio sanitari (Oss)”.

Pare che l’Asp 7 abbia prima pubblicato una graduatoria, il primo di ottobre, e poi l’abbia modificata per ben due volte, alla fine, lo scorso 23 gennaio, il terzo elenco è stato ratificato da una delibera del commissario dell’Azienda. Perché l’Asp ha rivisto le graduatorie per ben due volte? Hanno sbagliato a trascrivere qualche nome o hanno dimenticato, e qui la cosa si fa grave, di aggiungere qualche nominativo segnalato da chissà chi?
I parlamentari del M5s contestano, inoltre, l’uso spregiudicato e poco cristallino che l’Asp di Ragusa ha fatto del “diritto alla riassunzione”, previsto dall’articolo 49 della legge regionale numero 15 del 2004. “Così facendo – conclude l’on. Vanessa Ferreri – l’Azienda chiama a lavorare gli Oss che hanno maturato turni di lavoro superiori ad altri, non tenendo conto del regolare scorrimento della graduatoria e lasciando fuori chi ha svolto poche ore di lavoro. Esistono fondate e serie ragioni per dubitare dell’applicabilità di questa normativa, tra le quali la mancanza dei necessari presupposti di immediatezza e straordinarietà”.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles