Reteiblea

Prima tenta un furto in un’abitazione, poi aggrdisce la proprietaria alla fine viene arrestato

Prima tenta un furto in un’abitazione, poi aggrdisce la proprietaria alla fine viene arrestato
Marzo 07
19:322014

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Marina di Modica, sono intervenuti in soccorso di una donna che richiedeva aiuto poiché aveva sorpreso, all’interno del cortile della propria abitazione, un uomo che, probabilmente, voleva accedere alla casa per compiere un furto.
Infatti, poco prima, l’uomo, Stefano Arrabito, sciclitano classe ’62, già noto alle forze dell’ordine per reati specifici, aveva forzato, con la propria autovettura, il cancello dell’abitazione della donna e, una volta all’interno del cortile.
Vistosi scoperto, l’uomo si avventa sulla donna colpendola con un pugno in faccia rubandole il telefonino, con il quale la vittima stava chiamando il 112.
Ricevuta richiesta di soccorso una pattuglia dei Carabinieri in poco tempo si recava presso l’abitazione ove, dopo essersi accertati delle condizioni della vittima, si mettevano alla ricerca dell’uomo.
Da lì a poco i militari dell’Arma individuavano e bloccavano l’uomo che veniva riconosciuto immediatamente dalla vittima.
Sottoposto a perquisizione personale e veicolare, l’Arrabito veniva trovato in possesso di arnesi atti allo scasso e guanti, nascosti all’interno della propria autovettura nonché di un coltello con una lama di circa 12 centimetri.
A seguito degli accertamenti, i Carabinieri dichiaravano l’uomo in arresto che veniva successivamente sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Ragusa.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles