Reteiblea

Martorana? Secondo Territorio è un assessore incompetente e presuntuso

Martorana? Secondo Territorio è un assessore incompetente e presuntuso
Marzo 07
09:222014

Continua l’affondo di Territorio nei confronti delle dichiarazioni dell’assessore Martorana durante la conferenza stampa sui debiti pregressi di Palazzo dell’Aquila.
“Incompetente e presuntuoso” sono questi gli aggettivi che Territorio usa per definire l’assessore Martorana. Qualche mese or sono l’Amministrazione aveva denunciato un buco di 10 milioni di euro per bollette non pagate, adesso, i 10 milioni sono diventati 3, a ben guardare le carte, questi debiti riguardano la Gala s.p.a. e sono riconducibili al 2013, anno in cui la suddetta società fornì energia elettrica al Comune di Ragusa (determina dirigenziale n. 2024 del 20/11/2012 per il periodo 1 dicembre 2012 – 30 novembre 2013). Ma chi governò in quell’anno? I primi sei mesi il commissario Rizza e poi ci fu la sindacatura Piccitto. Quindi, si chiede retoricamente nella nota stampa, di chi è la colpa di questa morosità?

Inesattezze e menzogne costruite ad arte. Come mai, continua a chiedersi Territorio, l’assessore Martorana parla di una gara d’appalto di 14 milioni di euro, per il biennio, quindi 7 milioni l’anno, quando poco dopo, durante la stessa conferenza stampa, asserisce di aver stanziato 8 milioni e 600 mila euro per il 2013? “L’Amministrazione Piccitto, pur avendo tremendamente aumentato le tasse – continua la nota – continua a pagare in ritardo le bollette dell’energia elettrica causando così contenziosi e nuovi interessi da pagare. Altro che somme da usare per le scuole, come artatamente ha cercato di dire Martorana. Anche perché questa preoccupazione l’assessore non dovrebbe proprio averla visto che alla nuova Amministrazione non sono mancate nuove risorse come le maggiori royalties realizzatesi nel giugno 2013 e iscritte nel bilancio 2013 anche se provenienti dall’esercizio 2012”.

E visto che si parla di economia, finanza e spending review, il comunicato non può non far riferimento alle nuove assunzioni fatte e programmate dall’Amministrazione Piccitto. “Si incrementa – conclude la nota stampa – la spesa per il personale per circa1 milione di euro e si avviano nuove assunzioni con formule abbastanza varie: si sceglie il colloquio per il dirigente economista, poi si cambia il tiro e si opta per le graduatorie vigenti presso altri enti. Si modifica la struttura dell’Ente, aggiungendo altri settori, con delibera di G.M. n.36 del 5/2/2014, e si assumono 4 dirigenti, 12 vigili urbani, un geologo e si cambiano i contratti del personale ex L.S.U. Il tutto in assenza di bilancio. Perché da una parte si dice che non ci sono soldi per colpa della precedente Amministrazione e dall’altra si spende e spande come non mai?”

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles