Reteiblea

Donato un “martisor” da alcuni alunni del plesso “EcceHomo” al sindaco Piccitto

Donato un “martisor” da alcuni alunni del plesso “EcceHomo” al sindaco Piccitto
Marzo 04
17:382014

“Martie”, in rumeno Marzo, rappresenta l’inizio della primavera che per il popolo rumeno decorre tradizionalmente dal 1° del mese. In occasione della “Festa della Primavera” vengono regalati piccoli amuleti augurali (martisor) decorati e avvolti in un nastro rosso (simboleggiante l’inverno) e bianco (che simboleggia la primavera). E un piccolo talismano è stato donato stamani al sindaco Federico Piccitto da alcuni alunni dell’ istituto comprensivo Pascoli, plesso Ecce Homo, accompagnati dalle insegnanti, dalla presidente dell’associazione Prometeo onlus Lisa Iudice e dalla socia e mediatrice culturale e linguistica Mariana Unc.

L’iniziativa messa in campo dall’associazione Prometeo, coinvolgendo il plesso Ecce Homo dell’istituto comprensivo Pascoli che accoglie un’alta percentuale di alunni stranieri, è servita ad organizzare degli incontri presso la scuola per spiegare il significato della tradizionale festa rumena e realizzare insieme agli alunni gli amuleti augurali da offrire ai passanti del quartiere. Il sindaco Federico Piccitto ha ringraziato i bambini, le insegnanti e l’associazione Prometeo per la lodevole iniziativa, rimarcando quanto importante sia la valorizzazione delle diversità culturali nei processi di crescita e di arricchimento reciproco. Una pubblicazione di stampe del Castello di Donnafugata è stata donata dal primo cittadino ai piccoli visitatori ed alle loro accompagnatrici.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles