Reteiblea

Modica. Un giorno di ordinaria follia + video dell’arresto

Modica. Un giorno di ordinaria follia + video dell’arresto
febbraio 21
15:01 2014

Nel tardo pomeriggio di ieri gli agenti del Commissariato di Modica, in collaborazione con la Polizia Municipale, hanno arresto il noto pluripregiudicato Isllme Jallabi, di anni 20, naturalizzato italiano, residente a Modica sin dalla nascita.

Il ragazzo, sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, senza un valido motivo si era intrufolato all’interno dell’ufficio del sindaco. Qui, sedutosi alla sua scrivania, inizia a mangiare un po’ di cioccolata trovata in un cassetto. La goliardata, però, qui finisce. Uscito dalla stanza del sindaco Abbate, prima colpisce un ignaro cittadino che stava percorrendo i corridoi del Comune a questo punto decide di far perdere le sue tracce e scappa, ma all’altezza di Piazza Monumento, nuovamente sferra un secondo pugno ad un vigile urbano in servizio che, avendo intuito che era accaduto qualcosa di grave, aveva tentato di bloccarlo, non contento prova pure a sfilargli l’arma d’ordinanza, per fortuna fallendo miseramente. Inseguito dai vigili urbani si rifugia all’interno della galleria di Corso Umberto, dove gli agenti riesco a bloccarlo all’interno dell’androne di un negozio, in attesa dell’arrivo di una volante della polizia. Nella successiva colluttazione, un poliziotto si è fratturato pure un dito della mano destra.

Dopo la perquisizione gli agenti gli trovano un bilancino di precisione e 730 euro. Circostanza questa che consentiva di estendere l’attività investigativa all’abitazione di Jallabi. Qui oltre a trovare la casa a soqquadro, gli agenti trovavano pure 50 grammi di cocaina.
Jallabi Isllme, dopo l’intervento dei sanitari, veniva arrestato per il reato di violenza, resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles