Reteiblea

Comiso. La Polizia recupera attrezzatura musicale trafugata due giorni fa

Comiso. La Polizia recupera attrezzatura musicale trafugata due giorni fa
febbraio 20
09:45 2014

Continuano senza sosta le attività di controllo da parte della Polizia di Stato di soggetti di etnia rumena presenti sul territorio ipparino.
La Polizia di Stato ieri ha effettuato cinque perquisizioni domiciliari che avevano come principale obiettivo soggetti di etnia rumena conosciuti alle forze dell’ordine come autori di reati.
Durante una di queste, effettuate in via Petrarca, gli agenti vedono due uomini all’interno di una macchina intenti a montare un’autoradio, insospettiti decidono di perquisire l’auto e l’abitazione dei due, J.I. del 1986- e R.I. Del 1992, che era lì in via Petrarca.
All’interno dell’abitazione di J.I. gli agenti trovano un’ingente quantità di materiale destinato ad attività musicale: mixer, tastiere, pianole, casse acustiche e cavetteria varia per un totale di 33 pezzi; inoltre vi era anche un pc portatile. Insospettiti verificano con la Centrale se in provincia, negli ultimi giorni vi erano state delle denunce di furto di strumentazioni, dalla Centrale gli confermano che la notte precedente era stato commesso un furto ai danni di una band locale.
Immediatamente una volante era andata a rintracciare i due giovani musicisti che avevano segnalato il furto, i quali venivano invitati a recarsi presso il Commissariato di Comiso al fine di visionare se quanto rinvenuto appartenesse al loro gruppo. Lì i ragazzi, con loro enorme sorpresa ritrovano tutta la loro attrezzatura.
Dall’inizio dell’anno, in provincia di Ragusa, la Polizia di Stato ha denunciato 25 persone di etnia rumena dedite alla ricettazione di materiale rubato.
Continuerà con sempre maggiore impegno da parte degli uomini della Polizia di Stato l’opera volta a contrastare questo tipo di fenomeni.

polizia

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles