Reteiblea

Il sindaco Abbate ha esautorato il Consiglio Comunale

Il sindaco Abbate ha esautorato il Consiglio Comunale
Febbraio 15
12:332014

“A Modica tutto sta andando a rotoli, non si capisce più niente e la guida di Abbate sta scivolando su troppe bucce di banane. Non si può continuare così, la città ed i cittadini devono sapere”. A parlare sono Claudio Gugliotta e Mommo Carpentieri, capogruppo in Consiglio Comunale di “Adesso Modica” e presidente del Movimento.

“Io faccio parte della prima commissione consiliare, quella probabilmente più importante per gli Atti amministrativi e consiliari. Ecco, da quando ci siamo insediati, non siamo mai stati convocati. È possibile che non si senta il bisogno e la necessità – dichiara Gugliotta -, di riunirci? La verità temo sia quella che, da giorni, campeggia sui giornali: cioè uno sfaldamento totale della maggioranza che sostiene il sindaco Ignazio Abbate. Chiediamo al sindaco di fare chiarezza su cosa stia accadendo, non è possibile paralizzare una città per beghe esclusivamente personali”. Claudio Gugliotta e Mommo Carpentieri fanno riferimento anche alle dichiarazioni di Michele Polino, vicepresidente del Consiglio Comunale. “Le dichiarazioni di Polino sono inquietanti. Abbate è riuscito ad “accontentare” i modicani, soltanto perché fino a qualche settimana fa ha potuto godere dei 40 milioni di PRESTITO (senza mai dire la verità in merito), concessi dal decreto sui debiti delle Pubbliche Amministrazioni. Da due sedute il consiglio comunale manca del numero legale per colpa della maggioranza. La città – concludono – deve sapere ciò che sta accadendo. Noi auspichiamo che il Consiglio Comunale sia restituito all’importanza che ha, con il giusto rispetto ed attenzione da parte dell’amministrazione del sindaco Abbate”.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles