Reteiblea

Ragusa presenta il proprio progetto ad Horizon 2020

Ragusa presenta il proprio progetto ad Horizon 2020
Gennaio 19
14:09 2014

L’assessore all’ambiente e all’energia del Comune Claudio Conti rende noto che è stato presentato presso il GSE il programma europeo Horizon 2020. In sette anni (2014-2020) saranno erogati 77 miliardi di euro, di cui una buona parte potranno essere acquisiti dalle imprese del settore energetico.

“E’ questa – dichiara Conti – una buona notizia in tempo di crisi per gli operatori del settore, in particolare per le PMI che potranno beneficiare di nuove specifiche agevolazioni nelle modalità di partecipazione ai bandi. Previsto, per esempio, un programma a loro misura, Innovation in SMEs, a cui potranno accedere PMI dei Paesi Membri con progetti presentati a titolo di singola figura giuridica, senza la compartecipazione di altre imprese e finanziabili al 100% dei costi eleggibili con fondo perduto nelle fasi di business plan e di sviluppo del progetto”.

Horizon 2020 è strutturato secondo tre macroaree di intervento: eccellenza scientifica, leadership industriale e sfide per la società. Ognuna di queste è articolata in programmi tematici con specifici budget. Nel quadro delle Sfide per la società rientra il programma specifico di ambito energetico, Energia sicura pulita ed efficiente, a cui sono attribuiti 5,4 miliardi di euro (7,7% del budget complessivo) utilizzabili dalle imprese comunitarie.

“Le misure a sostegno di progetti di interesse energetico – aggiunge l’assessore Claudio Conti – non si esaurisco con il programma Secure, clean and efficient energy. Altre linee coprono infatti tematiche con evidenti implicazioni nel campo dell’energia: nell’area Excellent science, Tecnologie emergenti e future (2,5 mld €); nell’area Industrial leadership, Nanotecnologie, materiali avanzati, biotecnologie, fabbricazione e trasformazione avanzate (circa 4 mld €); nell’area societal challenge, Trasporti intelligenti, verdi e integrati (5,8 mld €), Azioni per il clima, efficienza delle risorse e materie prime (2,8 mld €) e Sicurezza alimentare, agricoltura e selvicoltura sostenibile, ricerca marina e marittima e sulle acque interne nonché bioeconomia (3,5 mld €). Il programma Horizon 2020 è basato su un sistema di lancio bandi in progressione continua (a marzo le scadenze dei primi bandi), con acquisizione dei finanziamenti in termine di sei mesi”.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles