Reteiblea

Nuoto: grande fine d’anno per la Pol. Zenion

Gennaio 03
10:532014

zenionbremaAnche a Caltanissetta, nella “Coppa Caduti di Brema”, disputata con la consueta formula di un atleta per gara, punteggio legato ai tempi e con tre gironi decisi dalle classifiche regionali, la Polisportiva Zenion (inserita nel girone A che comprendeva le migliori otto dell’isola) ha confermato di rappresentare una delle grandi realtà del nuoto siciliano. Con la squadra femminile, composta da Fabiola Di Raimondo, Caterina Criscione, Marianna Battaglia, Michela Mazza, Giulia Tumino, Monica Arena, Fabiola Calabrese, si è piazzata quarta, con la maschile ha ottenuto il settimo posto: un notevole progresso rispetto alla classifica della scorsa stagione, che la vedeva decima con le ragazze e dodicesima con i maschi. Inoltre da oggi fino a domenica Michela Mazza e Andrea Di Raimondo, insieme col tecnico prof. Antonio Tribastone, sono a Palermo per un collegiale coi tecnici della Nazionale Cesare Butini e Walter Bolognani, al quale sono stati chiamati i migliori ’99 tra i maschi e 2000 tra le ragazze: ma ci sono anche i pass ai Campionati Italiani Giovanili di Riccione per Lorenzo Gargani (‘00) nei 100 rana, 100 e 200 farfalla e 200 misti e Rosario Aurnia (‘00) nei 200, 400 e 1500 sl. Rimane però la nota stonata della chiusura della Piscina Comunale, che impone di spostarsi a Modica per gi allenamenti, con conseguenti, forti disagi non solo logistici, che potrebbero avere un grosso impatto negativo anche sulle prestazioni degli atleti. Come ricorda il tecnico prof. Tribastone “se questa situazione durerà ancora a lungo, comporterà seri rischi per la stagione agonistica, perché sono indispensabili almeno due ore e mezza di allenamento giornaliere. Un periodo più ridotto avrebbe un inevitabile effetto negativo sul rendimento, che renderebbe vano l’impegno ed i sacrifici affrontati dai ragazzi, la società ed i genitori”. Grandi prestazioni anche da Paternò nell’ultima gara dell’anno, per il “2. Trofeo di Capodanno”, dove la Pol. Zenion ha presentato il gruppo che non aveva preso parte alla Coppa Caduti di Brema: sono andati a medaglia Lorenzo Gargani (100 rana), Michela Mazza (200 rana), Paolo Hanna (100 sl e 200 misti), Matteo Causarano (200 rana) e Arianna Fumarola (100 rana).

About Author

Lina Giarratana

Lina Giarratana

Related Articles