Reteiblea

Tamburello: Occhipinti e Battaglia mondiali indoor

Dicembre 14
17:122013

tamboccbatRispettando le previsioni, l’Italia si è aggiudicato il 1. Campionato del Mondo Indoor di Pallatamburello, al termine delle tre giornate di gare ospitate dai palazzetti di quattro cittadine dell’Alto Mantovano. disputato nell’Alto Mantovano. Il successo mondiale in uno sport affascinante e “complicato” (qualsiasi cosa ne pensi al riguardo il tecnico juventino Antonio Conte) ha una grossa parte ragusana doc, dovuta a Salvatore Occhipinti e Sergio Battaglia (nella foto), colonne portanti del superdecorato Tamburello Ragusa: Salvatore è lo storico capitano della Nazionale mentre Sergio è stato tra i migliori contro Cuba nel girone di qualificazione e contro la Repubblica Ceca nella combattuta semifinale. Nettissima (13-3) la vittoria in finale sui tradizionali rivali francesi, seguito al titolo europeo conquistato a Gadollo (Ungheria) nel 2011 a riprova di una superiorità indiscutibile. Con la doppia presenza nella formazione vincitrice del mondiale, il Tamburello Ragusa rende ancora più ricco un fantastico palmares che già può vantare la Coppa Europa per nazioni, 6 Coppe Europa per club, 11 scudetti, 5 Coppe Italia e 2 titoli giovanili. La stagione tamburello, dopo la sosta per le festività, prosegue a gennaio con due gare fondamentali per l’accesso al girone finale di A, cui seguirà a febbraio a Barcellona la Coppa Europa. La trasferta nella capitale catalana sarà molto probabilmente sarà il canto del cigno per il Tamburello Ragusa, costretto all’abbandono dopo oltre trenta anni di successi in tutta Europa ottenuti nel nome di Ragusa: amara conseguenza della fine dei contributi da parte degli pubblici, da sempre l’unica fonte cui hanno attinto le casse societarie

About Author

Gianni Papa

Gianni Papa

Related Articles