Reteiblea

Attenti al Pesce Palla. E’ velenoso!!!

Dicembre 10
20:10 2013

pesce palla buono  Attenti. Quando andate in pescheria fate molta attenzione al pesce che state comprando. C’ è un particolare pesce tropicale che ultimamente è stato pescato nel mediterraneo che è molto tossico addirittura può risultare mortale. La vendita è  vietata ma può accadere che per ignoranza qualche sprovveduto pescatore lo propini al cliente.  Il Lagocephalus Sceleratus, ossia il pesce palla maculato o argenteo è arrivato nelle acque vicine all’isola di Lampedusa, migrando attraverso il canale di Suez, fino in Turchia, poi a Rodi ed ora anche in prossimità dell’isola di Lampedusa. Questa specie di pesce palla appartenente alla famiglia dei Tetradontide (pesci palla o puffer fisch) è altamente tossico e cosa rara e grave, lo è anche dopo la cottura, il che ne aumenta vertiginosamente il rischio. A dieci giorni dal primo avvertimento da parte dell’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) anche il Ministero della salute ha dato l’allarme per la presenza di questa varietà ittica, che è ora presente anche nei nostri mari. Il rischio è che possa essere pescato e cucinato o venduto per sbaglio, da qualcuno che non lo riconosce. La vendita del Lagocephalus è vietata dal 1992 proprio a causa della sua pericolosità. Il pesce palla contiene una particolare tetrodotossina (TTX) che accumula in alcune parti del suo organismo e che, se ingerita, può causare anche la morte a poche ore dall’ingestione.Il ministero ha dato l’allarme ed immagini del pesce palla maculato saranno disposte in tutte le zone di pesca e di commercio ittico della Sicilia meridionale. In base a quanto stabilito dal Regolamento (CE) 853/2004: “norme specifiche in materia di igiene per gli alimenti di origine animale” gli operatori del settore hanno l’obbligo di garantire l’adeguatezza ai requisiti di sicurezza per i prodotti ittici immessi sul mercato e di non mettere in commercio specie ittiche appartenenti alle famiglie dei Tetraodontidae, Molidae, Diodontidae e Canthigasteridae in quanto contenenti tossine nocive e pericolose per l’uomo.

About Author

Direttore

Direttore

Related Articles