Reteiblea

Giornate di studi internazionali.

Novembre 10
21:41 2013

soprintendenzaLe  potenzialità  del turismo nel sistema economico-occupazionale della Sicilia meridionale e le possibili  influenze sull’identità stessa del territorio ibleo  saranno gli argomenti al centro delle  “Giornate di studi internazionali“ previste dal 15  al 17 novembre prossimo ed  organizzate dalla Sovrintendenza  ai Beni Culturali ed Ambientali di Ragusa.
Numerosi sono i settori di impresa, le attività, le produzioni e i servizi che possono  trovare nuovi spazi di mercato in una domanda turistica sempre più differenziata ed esigente.
Le infrastrutture, tra queste certamente l’aeroporto di Comiso, assumono quindi un elevato valore strategico, anche nell’attuale fase di crisi, facendo sperare in rilevanti risorse finanziarie per l’intera regione.
Ma crescita e sviluppo  devono essere abbinati ad  un moderno e vivace dinamismo nell’imprenditoria ricettiva pronta a cogliere ogni tipo di opportunità  ma capace di adattare la propria offerta al cambiamento che viene richiesto dal settore.
L’interessante tema dei “Beni culturali  e del turismo integrato tra Comiso e la Sicilia meridionale “ verrà, così, affrontato da personalità ed esperti di livello nazionale impegnati in diverse  tavole rotonde e workshop  con l’intento di valutare prima di tutto la realtà del nostro territorio  e, quindi, evidenziarne la valenza e le potenzialità il tutto, come si è detto, in una prospettiva di sviluppo economico  ed occupazionale.
Si partirà simbolicamente dall’aeroporto di Comiso dove, nella sala convegni, il 15 novembre nel pomeriggio, dopo il saluto delle autorità, verrà affrontata dai responsabili dello scalo, la sfida rappresentata proprio da questa attesissima opportunità di sviluppo.
Si proseguirà  affrontando il tema dei beni culturali, della programmazione, dell’organizzazione e pianificazione turistica locale.
Nei giorni seguenti ci si sposterà a Ragusa e a Modica per discutere de “Il Sistema degli attrattori turistici e la messa in rete delle eccellenze dei Beni Culturali” e del  “Marketing e Strategie Territoriali per lo Sviluppo del Turismo” potendo contare su interventi altamente qualificati di personalità del mondo universitario ed imprenditoriale.
Non mancheranno certamente le opportunità per parlare di tradizioni iblee infatti, presso la rinnovata sala conferenze della Soprintendenza di Ragusa, i locali dell’ex cinema Ideal, verrà allestito il “Salone delle eccellenze dell’artigianato e del settore enogastronomico” dove gli ospiti potranno gustare i prodotti più rinomati del territorio.
Infine sono previste delle escursioni guidate a Ragusa e a Modica.

 

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles