Reteiblea

Come ripartire le risorse provenienti dalla tassa di soggiorno?

ottobre 30
17:14 2013

ibla

Un ampio confronto con le diverse organizzazioni di categoria per individuare le scelte da operare per ripartire le risorse provenienti dall’imposta di soggiorno. E’ stato questo il tema della riunione, svoltasi stamani al Comune, che l’Assessore alle Risorse Economiche e Patrimoniali Stefano Martorana ha promosso, su richiesta dell’Associazione Albergatori – Federalberghi, a cui, oltre alla stessa organizzazione di categoria, sono stati invitati ad intervenire l’Ascom, Confesercenti, Confindustria, CNA, Confartigianato, Asssociazione Provinciale Commercianti e Confcommercio. “Da inizio anno ad oggi – ha detto l’Assessore Martorana aprendo la riunione – grazie all’imposta di soggiorno istituita dal Comune per finanziare interventi in materia di turismo, compresi quelli per migliorare la promozione e la fruizione dei siti di interesse turistico e culturale con i relativi servizi di informazione d intrattenimento, sono stati incassati 324.000 euro. Riteniamo che nel 2013 potremo prevedere un introito complessivo di 350.000 euro. Abbiamo già individuato – ha aggiunto l’amministratore – delle ipotesi sull’utilizzo di queste risorse. Tra le idee dell’Amministrazione Comunale c’è quella di realizzare, per gestire meglio l’accesso e la fruizione dei Castello di Donnafugata da parte dei visitatori, dei tornelli all’ingresso e di acquistare delle audio guide. Importanti interventi potrebbero essere posti in essere – ha aggiunto l’Assessore Martorana – presso la stazione degli autobus extraurbani di Via Zama, costruendo una struttura per l’attesa e destinata anche a servizi d’informazione. Tra le altre ipotesi che abbiamo individuato anche quella di un portale informatico per i servizi turistici, la realizzazione di segnaletica orizzontale e verticale nelle zone adibite al servizio taxi, la organizzazione di eventi legati alla promozione del territorio da svolgersi nel periodo natalizio”. Gli intervenuti all’incontro hanno posto particolare attenzione sulla necessità di potere contare sulla piena fruizione dei Beni Unesco tra cui rientrano le diverse chiese del centro storico. Per risolvere il problema è venuta fuori la proposta di affidare a cooperative giovanili l’organizzazione delle visite guidate. L”Associazione Albergatori-Federalberghi pur condividendo le proposte dell’Amministrazione Comunale ha proposto di puntare sulla promozione del nostro territorio sia attraverso i press tours, sia attivando una strategica azione di destagionalizzazione anche con iniziative di co-marketing con diversi vettori che favorirebbero l’afflusso di turisti stranieri soprattutto nella stagione invernale.
L’Assessore Martorana a fine riunione ha assicurato che le proposte venute fuori nel corso del confronto, saranno attenzionate dall’Amministrazione Comunale.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles