Reteiblea

“Fenditure”. Dal 24 ottobre la prima personale di Annalisa Cavallo

Ottobre 18
16:522013

conferenza stampa presentazione 'fenditure'L’arte in mezzo alla gente. E quale modo migliore per poterlo fare se non allestire delle esposizioni artistiche in un centro commerciale come “Le Masserie” di Ragusa che è tra i più frequentati della Sicilia sud-orientale? E’ questa l’idea che ha mosso il direttore del centro, Vincenzo Trischitta, e il curatore Amedeo Fusco nel promuovere un’altra mostra presentata questa mattina in conferenza stampa. La personale di Annalisa Cavallo, dal titolo “fenditure”, si terrà dal 24 ottobre al 10 novembre, con inaugurazione sabato 26 ottobre alle 18,30. “Il centro commerciale diventa così – ha affermato il direttore Trischitta – un luogo in cui si può parlare di arte e cultura, non solo di shopping. Le prime sperimentazioni avviate in questa direzione sono state molto apprezzate dai nostri avventori. Per cui continueremo su questa scia grazie alla collaborazione con Fusco. L’unica richiesta che ho fatto è di puntare solo ed esclusivamente su artisti del nostro territorio perché, secondo me, è opportuno esaltare l’area iblea da tutti i punti di vista”. Saranno 27 le opere di Annalisa Cavallo, originaria di Marina di Ragusa ma residente a Scoglitti, che animeranno la sua prima personale in assoluto. “Non è però la sua prima esperienza espositiva – tiene a precisare Fusco – considerato che ha partecipato a collettive tenutesi ai Dioscuri del Quirinale, al museo archeologico di Buccino, a Istanbul in Turchia e anche al castello di Donnafugata a Ragusa. Le sue opere hanno sempre riscosso molto interesse ed entusiasmo tra i visitatori. Ci tengo a dire, però, che quasi nessuna delle opere che saranno in esposizione è stata mai vista prima. Perché Annalisa Cavallo è da quasi tre anni che lavora per potere portare all’esterno una sua esposizione. E, adesso, finalmente, è arrivato il momento dopo un percorso artistico che l’ha vista prima attratta dal figurativo per poi andare verso l’astratto e ritorno. Vi posso preannunciare che si tratta di opere di straordinario impatto. In cui, tra l’altro, affronta una tematica sociale molto intensa quale quella del dolore delle donne. E, in un periodo come quello attuale, ritengo si tratti di un aspetto che va senz’altro sottolineato. Sensibilizzare la società attraverso le opere d’arte è un fatto importante”. A curare la mostra, oltre a Fusco, anche il critico d’arte Rosario Sprovieri. L’esposizione potrà essere visitata durante gli orari di apertura del centro commerciale “Le Masserie” (dal lunedì al sabato dalle 9 alle 21, la domenica dalle 10 alle 21). “Sono contenta – ha concluso Annalisa Cavallo – di potere esprimere la mia sensibilità artistica attraverso una mia personale. Ringrazio coloro che hanno creduto in questo progetto, dal direttore del centro commerciale Le Masserie ad Amedeo Fusco. Spero davvero che le mie opere possano comunicare qualcosa a chi avrà modo di visionarle”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles