Reteiblea

Comegym. “Puntiamo alla candidatura dei giochi del 2014”

Ottobre 15
17:13 2013

Sasà Cintolo e Federico PiccittoIl comitato esecutivo e l’assemblea generale della Comegym, la Confederation mediterranéene de gymnastique, possono rappresentare una grande occasione per il movimento sportivo della provincia di Ragusa, affinché lo stesso possa essere rilanciato a livello internazionale. Parola del presidente della Scuola regionale di sport della Sicilia, Sasà Cintolo, che è anche delegato provinciale del Coni di Ragusa, nel presentare, questa mattina, gli eventi che caratterizzeranno il fine settimana nel corso dei quali sarà presentata la candidatura di Ragusa ai giochi mediterranei ginnici e culturali del 2014. Assieme a Cintolo, questa mattina, anche il sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, per presentare una iniziativa che sarà sostenuta anche dalla Provincia regionale di Ragusa, dalla Camera di commercio di Ragusa e dalla facoltà di Lingue dell’Università di Ibla. Venerdì, a partire dalle 9, nei locali della Scuola di via Magna Grecia, si terrà il comitato esecutivo Comegym che, prima di ogni altra cosa, si occuperà di visitare la struttura. Nel pomeriggio, alle 15, è in programma il sopralluogo degli impianti sportivi. Si terranno, altresì, due escursioni a Marina di Ragusa (soprattutto al porto turistico) e al castello di Donnafugata. Sabato, dalle 9 alle 13, è in programma l’assemblea generale del Comegym con il saluto delle autorità. Ed è in quella occasione che sarà ufficializzata la presentazione della candidatura della città di Ragusa. Saranno presenti 24 delegati provenienti dai seguenti Paesi: Tunisia, Serbia, Giordania, Libia, Libano, Slovenia, Cipro, Egitto, Grecia, Malta, Francia, Spagna, San Marino oltre, ovviamente, alla delegazione italiana. Ci saranno il presidente della Comegym, Michel Leglise, con il vice Cristina Casentini, ma anche il presidente nazionale della Federazione italiana ginnastica, Riccardo Agabio, con il segretario generale, Roberto Pentrella, il consigliere nazionale Franco Musso e il presidente del Comitato regionale Sicilia, Aurelio Buonfiglio. Ci saranno anche il vice presidente vicario del Coni nazionale, Giorgio Scarso, con il segretario generale Roberto Fabbricini. “Inutile dire – afferma il presidente Cintolo – che per la nostra realtà si tratta di un avvenimento di grande spessore. Sono previste presenze importanti, sia a livello nazionale che internazionale. Abbiamo realizzato a Ragusa una palestra che è diventata centro federale di ginnastica, lo spunto dal quale speriamo di trarre i dovuti auspici per la creazione di momenti importanti come quello a cui ci stiamo candidando”. “Abbiamo accettato con grande entusiasmo – ha affermato il sindaco Piccitto – l’invito che ci è stato fatto dal Coni di Ragusa per candidarci, come città, all’ospitalità dei giochi. Quello del fine settimana è il primo passo che stiamo compiendo in sinergia per concretizzare un obiettivo di ampio respiro. Cercheremo di fare del nostro meglio per convincere l’assemblea e il comitato a scegliere la nostra città. E’ una vetrina importante per Ragusa in quanto si tratta di un evento che riguarda il Mediterraneo troppo spesso, in questo periodo, oggetto di attenzioni per le continue tragedie che accadono. Una volta tanto, riuscire a centrare l’attenzione su questa realtà come bacino di popoli che si incontra in occasione di eventi sportivi significa fare puntare la nostra città davvero in alto anche perché stiamo parlando di un evento che potrà avere pure degli strascichi legati a scambi culturali molto interessanti. Per cui siamo ben contenti di potere fornire la nostra piena adesione a questo progetto”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles