Reteiblea

“I Grillini si concentrino su cosa bisogna fare per la città!”

Settembre 23
11:01 2013

sonia“Desideriamo ricordare al consigliere Tringali che l’opposizione fa solo ed esclusivamente il proprio lavoro, quello per cui un’enorme platea cittadina, in termini di consensi dei singoli consiglieri e delle liste che li hanno rappresentati, li ha delegati a rappresentare la collettività in alternativa all’attuale amministrazione “grillina” a cui riconosciamo il 70% di consensi per il sindaco, anche se con un buon 40% di astenuti, ma di certo occorre pensare che la lista in cui è stato eletto il consigliere Tringali ha raccolto appena il 9%”. Così il consigliere comunale dell’Udc, Sonia Migliore, in replica alle dichiarazioni diffuse oggi sugli organi di stampa del capogruppo M5S al Comune di Ragusa, Antonio Tringali. “Va da sé ed è bene che i grillini se ne facciano una ragione – aggiunge Migliore – che le diverse anime della minoranza non sono, e non potrebbero esserlo, in linea con le proposte della Giunta Piccitto e cercheranno in tutti i modi di contrastare, laddove ce ne sia bisogno, o proporre o migliorarne gli atti. Anche in relazione alla “nuova stagione di clientelismo” che la maggioranza ossequia in onore del nuovo e del cambiamento, potremmo citare solo alcuni esempi per dimostrare la veridicità delle cose che diciamo come, in particolare, i contributi a pioggia elargiti ad associazioni e personaggi molto vicini all’attuale maggioranza (circa 30mila euro alla società della signora Monica Virgadavola, candidata nel movimento Città, per l’organizzazione di vari eventi estivi; mille euro per la presentazione di alcuni libri tra cui uno di un eccellente esponente di Legambiente; 350 euro per l’organizzazione di un torneo di calcetto in spiaggia all’associazione del consigliere Ialacqua del movimento Città; 40mila euro a Ibla Buskers il cui organizzatore è molto vicino al sindaco; e forse sono stati programmati contributi per l’associazione Enpa vicina al capogruppo Tringali). Senza contare, ovviamente, gli enormi pasticci amministrativi, come dimostrato dal servizio di accompagnamento ai cimiteri. Mentre, per converso, assistiamo ad enormi vuoti amministrativi e di risorse verso l’assistenza agli indigenti, gli asili nido, i trasporti per gli studenti pendolari o il pagamento dei ticket per usufruire degli impianti sportivi”. Migliore, poi, aggiunge: “Per quanto riguarda il programma triennale delle opere pubbliche, ricordo a Tringali che è stata proprio la minoranza ad accendere un dibattito costruttivo in commissione dove, peraltro, anche il movimento 5 Stelle aveva presentato una sorta di atto di indirizzo all’Amministrazione per potere emendare il documento che evidentemente non condivideva. Poi si è addivenuti ad un atto congiunto che approva tre proposte della minoranza ed una della maggioranza. Rispetto a questo, in commissione abbiamo dato un voto di astensione, riservandoci il parere finale in Consiglio dopo l’approvazione degli emendamenti da noi proposti. Inoltre, mi meraviglia che il consigliere Tringali non sappia che le commissioni sono organi consultivi e di studio, di supporto al Consiglio comunale e il cui parere non è vincolante. E se lo stesso Tringali permette, fino a quando c’è libertà di pensiero e di azione politica, noi saremo pronti a dibattere e ad esprimere le nostre opinioni per il bene della nostra città: grazie a Dio non abbiamo nessun Grillo che ci può ammonire, come invece ha dimostrato il capogruppo Tringali rimproverando i consiglieri che a volte non si sono omologati ai suoi ordini di scuderia”. “Sarebbe auspicabile – conclude Sonia Migliore – che il Movimento 5 Stelle pensasse d’ora in avanti a quello che bisogna fare per il governo della città e non a quello che devono fare le opposizioni”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles