Reteiblea

Sagra dell’Uva a Roccazzo

Settembre 07
12:432013

ROCCAZZO uva servita al pubblicoFesta e divertimento con la musica e il talento di artisti di spessore nazionale. La 27 esima edizione della “Sagra dell’Uva”, in programma sabato 14 e domenica 15 settembre, a Roccazzo, nelle strutture del mercato ortofrutticolo, tra gli ultimi appuntamenti in cartellone dell’“Estate chiaramontana”, è anche questo. “Abbiamo cercato – dicono gli organizzatori dell’Associazione giovanile Roccazzo – di mettere in piedi una due giorni che, anche sul piano artistico, possa, in qualche modo, richiamare una fascia eterogenea, soprattutto giovanile, dando per scontato che l’attenzione delle altre fasce d’età riusciamo a catturarla grazie alla bontà dei prodotti somministrati e, soprattutto, per la particolarità dell’uva che, quest’anno, ci sta riservando una vendemmia di buona qualità”. Sabato sera, ad occuparsi di intrattenere i presenti, a partire dalle 21, sarà il trio “Versoriente” con musica di grande impatto, capace di attirare l’attenzione anche di chi, di solito, è restio ad essere intrattenuto da esibizioni del genere. Ma il momento clou è senz’altro rappresentato dallo spettacolo della domenica quando, sempre a partire dalle 21, ad esibirsi, sotto le stelle del cielo settembrino, sarà Manuela Villa. La figlia del grande Claudio verrà a Roccazzo per esprimere la propria gioia di vivere attraverso il canto e per coinvolgere tutti, ma proprio tutti, sotto il segno della canzone melodica. Una circostanza non da poco in vista del richiamo alla spensieratezza che caratterizzerà la giornata finale della Sagra. Il divertimento, dunque, è assicurato. Soprattutto perché sarà associato alla degustazione di mostarda, “cuddureddi”, frittelle oltre a patatine fritte e panini con salsiccia. Insomma, tutto quanto serve per trascorrere al meglio una serata di fine estate celebrando la bontà di un prodotto molto apprezzato come l’uva da tavola. Uva da tavola che ha raggiunto livelli qualitativi eccelsi e che, anche sul territorio chiaramontano, viene prodotta con accurati standard selettivi che ne determinano un apprezzamento specifico da parte di tutti i consumatori. La kermesse, che si avvale, tra gli altri enti, del sostegno del Comune di Chiaramonte e della Camera di Commercio di Ragusa, si propone come uno degli appuntamenti di maggiore richiamo dell’area iblea essendo capace di catalizzare, nel giro di 48 ore, ben diecimila presenze. Con l’auspicio che, quest’anno, il numero possa risultare ancora maggiore.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles