Reteiblea

Peep : bene ieri ma non domani

Agosto 05
15:282013

Villetta_a_schiera_Conferenza stampa lunedi mattina dell’amministarzione comunale di Ragusa per parlare dei famosi Peep , i piani costruttivi per edilizia pubblica approvati nel 2009. Da tempo le associazioni ambientaliste e le opposizioni in Comune avevano detto che questi strumenti edilizi erano stati approvati senza rispettare la famosa VAS, cioè la valutazione di impatto ambientale strategica. Insomma un grado più alto del semplice impatto ambientale. Si fa riferimento alla strategia di una città in fatto di costruzioni e di espandione edilizia. L’assessore Giuseppe Dimartino ha riferito di essere stato giovedi scorso a Palermo per parlare con i dirigenti regionali Cozzo e Verace affrontando proprio questo argomento. Ora secondo quanto ha riferito Dimartino, la Sicilia è stata inadempiente nei confronti dell’Europa in merito a questi regolamenti di programmazione edilizia visto che non aveva recepito alcune direttive EU. La Regione si è poi adeguata, solo qualche anno fa, e quindi quando il comune di Ragusa ha presentato i piani Peep, mancando queste direttive comunitarie, non si poteva fare altro che approvarli. Oggi dunque si può affermare che i suddetti piani sono consoni alle regole regionali ma in contrasto con le precise disposizioni dell’Europa non recepite allora dalla nostra regione. Nel futuro dunque non si potrà fare a meno della VAS cioè della valutazione strategica . L’asessore ha anche detto che a breve verrà richiesta in sede opportuna la rivisitazione dei piani Peep visto che sono di gran lunga più grandi della realtà.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles