Reteiblea

Cgil Ragusa: incontro con addetti alla pulizia negli uffici comunali

Luglio 30
11:132013

La Camera del Lavoro cittadina, col il suo segretario Nicola Colombo, e la Filcams di Ragusa, con il segretario generale di categoria Salvatore Tavolino, hanno partecipato all’incontro con l’assessore al Bilancio Martorana e al Dirigente Francesco Lumiera programmato sulla questione dei 45 lavoratori che prestano servizio di pulizia nei vari uffici comunali. All’incontro erano presenti anche altre sigle sindacali, nonché una delle ditte ( L’Avvenire 90 ) che hanno in appalto il sopra richiamato servizio.
“ E’ stato un incontro utile e positivo”, ha commentato alla fine Nicola Colombo. Mentre Salvatore Tavolino ha insistito sulla “scelta strategica del Sindacato di tutelare l’intero gruppo dei lavoratori in vista del rinnovo del bando di gara”, appalto previsto per la fine del prossimo mese di settembre. Abbiamo posto all’attenzione dell’Amministrazione comunale – ha detto ancora Colombo – non solo i problemi contingenti riferiti al rispetto delle date di pagamento dei salari ma anche la chiusura delle pendenze che 15 lavoratori nel frattempo transitati ad altra ditta con la ditta uscente ( TFR e saldo ultima busta paga) , ma soprattutto quelli della prospettiva che rimangono quelli di un bando di gara concertato e trasparente che dia certezza di lavoro per tutta la platea dei lavoratori interessati, senza dunque ricorrere a deroghe e proroghe”.
“ Per far ciò – ha chiarito Tavolino – occorre innanzitutto che l’Amministrazione comunale confermi il monte ore complessivo del servizio, ribadisca l’impegno di spesa a copertura del servizio stesso, non operi tagli e quindi riduzione di ore lavorative che andrebbero ad incidere sui livelli occupazionali”.
In tal senso precise e rassicuranti sono state le parole dell’assessore Martorana sia per ciò che attiene i problemi dei pagamenti puntuali dei lavoratori che l’impostazione dell’azione burocratica attraverso un bando che consenta il riordino del servizio e la qualificazione dello stesso senza ulteriori proroghe alle ditte ad oggi affidatarie del servizio.
Con l’altra ditta che espleta il servizio ( la Spazio Libero di Palermo), assente all’incontro, si procederà a breve a una nuova convocazione per affrontare i problemi che con questa azienda i lavoratori evidenziano, primi fra tutti l’organizzazione del servizio, la tariffa oraria, le sostituzioni in caso di assenza di alcuni lavoratori, il piano ferie.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles