Reteiblea

Per cambiare la musica.

Luglio 14
19:16 2013

discarica a maganuco Ce ne siamo accorti anche noi della redazione. A Modica ci sono troppe discariche abusive. Alcune, come quella della foto, in zone turistiche come Maganuco frequentate anche da forestieri. Sappiamo che non è facile intervenire per bonificare quei luoghi ma è necessario. Intanto arriva la lamentela di un comitato cittadino: Discariche abusive ovunque! Almeno si puliscano gli ingressi alla città! Non è ammissibile che la prima foto-ricordo o cartolina che un turista porterà con sé è quella dei materassi e di altri rifiuti, come all’ingresso principale della città da via Modica-Ragusa. Come se ciò che ci caratterizzasse fossero proprio i rifiuti abbandonati ovunque. Ma lo vogliamo capire che ne và dell’immagine e del decoro della nostra città? Ma ci rendiamo conto che continuiamo a danneggiare il turismo e a vanificare gli sforzi, l’impegno e le risorse di tanti anni, impiegati per far decollare uno dei settori trainanti della nostra economia? La città continua ad essere devastata e nessuno finora, chissà perché, è riuscito a risolvere una tale piaga. In ogni contrada così come in ogni quartiere del centro abitato sono presenti discariche abusive dove abbondano, in particolare, i materassi, per non parlare dei tanti rifiuti anche pericolosi. Ci chiediamo e chiediamo, ancora una volta, agli organi competenti se tale fenomeno non è sintomatico, cioè, com’è possibile che i cittadini cambino una tale quantità di materassi nello stesso periodo e di cui alcuni completamente fradici? A noi il dubbio ci assale! In passato ci sono stati dei fenomeni strani in tal senso ed anche delle vicende poco oscure sulle quali non si è fatta ancora chiarezza. In questi giorni, tra l’altro, sono state recapitate le nuove bollette per l’acconto della Tares, in sostituzione della vecchia Tarsu. A tal riguardo, i cittadini vorrebbero almeno che, con la stessa puntualità con la quale sono state recapitate tali bollette, venissero erogati quei servizi per i quali tale nuova tassa dovrà essere pagata, ad iniziare da un serio e puntuale servizio di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti o la predisposizione di isole ecologiche. La passata amministrazione comunale non è riuscita a risolvere il grave problema dei rifiuti ingombranti abbandonati e quello di un servizio di ritiro a domicilio spesso non funzionante. Adesso tocca alla nuova amministrazione dimostrare che la musica è veramente cambiata o ahinoi è sempre la stessa!

About Author

Direttore

Direttore

Related Articles