Reteiblea

Operazione Husky alla canadese

Luglio 12
18:302013

husky a modicaIl nostro è un saluto che vuole essere un segno di gratitudine e senso di amicizia ed è per questo che diamo un non formale benvenuto agli amici canadesi che oggi celebrano i 70 anni dalla presa pacifica di Modica avvenuta il 12 luglio del 1943.

Il ricordo di quello sbarco ci fa pensare ai militari canadesi caduti per liberarci dall’oppressione nazifascista. Una causa nobile che abbiamo il dovere di ricordare e trasmettere alle giovani generazioni.”

Questo in sintesi il saluto del Sindaco Ignazio Abbate, nella cerimonia rievocativa l’Operazione Husky sotto il monumento ai caduti, al plotone di tredici persone che a piedi sta attraversando il percorso dei soldati canadesi del tempo.

Provenienti da Ispica e accompagnati da quattro cornamuse e due trombettieri il platone ha raggiunto Modica attraverso la Via Nazionale, sostando nel largo Innocenzo Pluchino sino a raggiungere il Monumento ai Caduti dove si sono tenuti i discorsi di rito.

Il Sindaco per la Città di Modica, Victory, un giovane militare addetto al cerimoniale e Stephen Gregory per i canadesi.

La cerimonia ha avuto momenti toccanti come la deposizione di un mazzo di fiori e una corona d’alloro al monumento ai caduti, il suono degli Inni nazionali e infine uno scambio di doni.

Il Sindaco ha donato la statuetta riproducente l’Ercole di Cafeo e una preziosa pubblicazione sulla Città. Stephen Gregory ha omaggiato il Sindaco di una targa celebrativa. Il Consorzio di tutela del Cioccolato di Modica ha poi distribuito barrette di cioccolato con incarto dedicato alla giornata.

 

 

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles