Reteiblea

Comune Comiso: tutti a Roma per discutere il futuro dei precari

Giugno 18
18:322013

COMISOIl futuro dei 47 precari del Comune in atto senza contratto sarà discusso giovedì 20 giugno p.v. a Roma con i funzionari della Commissione Finanza Locale del Ministero degli Interni. All’incontro prenderanno parte il sindaco Giuseppe Alfano, i rappresentanti dei lavoratori assistiti dal loro legale Antonio Barone, la senatrice Venerina Padua e il deputato regionale Giuseppe Digiacomo. La Commissione dovrà esprimere il suo parere vincolante sulla stabilizzazione definitiva dei citati lavoratori.
“Ho sentito come doveroso partecipare a questo incontro perchè negli ultimi cinque anni ho seguito in prima persona le vicende inerenti alla stabilizzazione di tutti i dipendenti precari che si trovavano in forza al Comune – dichiara il sindaco Giuseppe Alfano -. Ritegno d’essere l’unico componente della nostra delegazione che ha vissuto in prima persona la genesi della vicenda e, pertanto, conosce in modo approfondito il tema di cui si tratta. Purtroppo questi 47 lavoratori scontano una tipologia di contratto, sottoscritta a suo tempo con la precedente Amministrazione, che li sta penalizzando. Ciò è confermato dal fatto che altri dipendenti precari, ex Asu ed altri ex contrattisti, hanno beneficiato degli effetti della stabilizzazione e, già dal gennaio 2010, sono stati immessi nei ruoli dell’Ente. Questo gruppo, che pure ha partecipato con successo alla procedura di stabilizzazione è stato poi assunto con contratto a tempo determinato di tre anni, a differenza degli altri, perchè in possesso di contratto Cococo. Tali dipendenti, avrebbero dovuto essere assunto a tempo indeterminato alla scandeza dei tre anni, ossia dal 1° gennaio di quest’anno, ma novazioni legislative nel frattempo intervenute combinate con la dichiarazione di dissesto dell’Ente hanno frapposti ostacoli non inifferenti alla loro assunzione. Nell’ultimo anno ho personalmente interloquito coi funzionari ministeriali per cercare una soluzione positiva alla vicenda e spero davvero che la missione di dopodomani possa rappresentare una svolta che comporti l’assunzione dei 47 precari”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles