Reteiblea

Giudizio immediato per i marinai della motonave turca

Giugno 05
09:192013

finanza-ragusa-naveIn esito ad indagini dirette dal sostituto procuratore Gaetano Scollo e coordinate dal procuratore Francesco Puleio, la Procura della Repubblica di Modica ha chiesto al Giudice dell’udienza preliminare l’emissione del decreto di giudizio immediato nei confronti dei seguenti soggetti, componenti dell’equipaggio della motonave turca Osman Hasretler, sequestrata nell’aprile scorso con un carico di 855 kg. di hashish e tutti in atto detenuti presso la Casa Circondariale di Modica;

1) OKAN AHMET UGUR, nato in Turchia il 21/11/1960

2) ARPACIOGLU ZAFER, nato in Turchia il 09/05/1974

3) BEBEK BULENT, nato in Turchia il 01/09/1960,

4) SUTICEN MEHMET, nato in Turchia il 16/02/1979,

5) OZTEKIN IBRAHIM, nato in Turchia il 08/10/1991,

6) LOGLE MANSOR FARAG MOHAMED,

 

Questo il dettaglio delle imputazioni :Del reato di traffico di ingenti quantità di sostanza stupefacente, di cui agli artt. 110 c.p., 73 e 80, comma 2, D.P.R. 9 ottobre 1990, n. 309 per avere, in concorso tra loro, OKAN AHMET UGUR nella qualità di Comandante della motonave denominata “OSMAN HASRETLER” – battente bandiera turca -, gli altri quali componenti dell’equipaggio, illecitamente trasportato e detenuto, con finalità di cessione a terzi, quantità ingenti di sostanza stupefacente del tipo hashish, del peso complessivo di kg. 855,872, segnatamente, n. 908 panetti di cui n. 788 da un chilo ciascuno e n. 120 panetti da mezzo chilo cadauno, rinvenuti nella loro disponibilità dalla P.G. operante sull’imbarcazione di cui sopra; con l’ulteriore aggravante del fatto commesso da più di tre persone in concorso tra loro, ex art. 73, comma 6, D.P.R. 309/90.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles