Reteiblea

La profezia di Crispino. Il 21 giugno, San Luigi, si vola

giugno 02
11:15 2013

aeroporto comisobis 1Ci sara, anche, il presidente Crocetta domenica pomeriggio, insieme al candidato del centrosinistra Spadaro, a visitare ufficialmente l’aeroporto di Comiso dopo l’inaugurazione del 30 maggio. Le polemiche seguite al taglio del nastro da parte del sindaco Alfano e del presidente della Soaco Dibennardo non si sono ancora sopite anche se c’è ormai la consapevolezza che non si può fermare la voglia di sviluppo in questo settore. Taverniti, il presidente della SAC è stato oggetto di tantissime critiche,  e di qualche considerazione positiva, però la macchina si era messa in moto in modo irreversibile. Ora bisogna andare avanti. Come al solito i grandi esperti a livello regionale non sanno pensare ad altro che ad un bel convegno e fissano la data di un super meeting tra compagnie ed enti pubblici per l’otto giugno. Qui però non è un problema di parlare dell’aeroporto o di conoscerne le opportunità. Serve mettere insieme l’imprenditoria locale, fare dei piani di investimento e partire. Noi, ragusani in genere,  invece, siamo abituati a criticare e far prendere agli altri “il luce con le mani”. Abbiamo già detto che in periodi così bui è difficile trovare compagnie che siano disposte a rischiare e quindi chiedono incentivi di una certa entità. Ryanair è ancora disponibile ma non sa scegliere la nazione da collegare. Meglio certamente qualche destinazione diversa da quelle già raggiunte da Catania. Intanto è ormai certo che una compagnia maltese farà dei  test flight per il 21 e 23 giugno. La data paradossalmente è quella che Luigi Crispino, il patron di Air Sicilia, nel convegno organizzato a gennaio dal Consorzio Turistico, aveva stabilito come inizio delle attività di volo sull’aeroporto. Lui che però in questa iniziativa non c’entra nulla aveva scelto questo giorno perchè si festeggia San Luigi. Il volo programmato dunque  per il 21 giugno, il Malta Comiso Malta, della durata di circa 20 minuti a tratta, effettuato con un turbo elica da 50 passeggeri,  servirà a capire che traffico si può generare su questo colelgamento. Lo stesso volo sarà poi ripetuto domenica 23 alle ore 17,30 sempre con partenza da Malta. Dicevamo che è un test flight ma sarà possibile acquistare regolarmente i biglietti a partire da martedi 4 giugno in numerose agenzie di viaggi siciliani e maltesi. La compagnia intende mettere in piedi una scheda estiva e cioè effettuare almeno un paio di voli la settimana per tutta l’estate. Niente altro  che un primo passo che viene supportato da imprenditori maltesi e siciliani. Se invece si aspettano i “passoloni” che cadano dal nord si può stare davvero freschi.

About Author

Direttore

Direttore

Related Articles