Reteiblea

Cure Staminali. Lo stato sia di aiuto ai malati

maggio 18
14:08 2013

staminaliL’on Minardo interviene sul problema delle cure con staminali e dichiara: dispiacere assisto e seguo in queste settimane la situazione difficile e delicata di decine di famiglie con persone, soprattutto bambini, colpite da malattie gravissime, rare ed incurabili che hanno scelto di affidarsi a percorsi terapeutici a base di cellule staminali mesenchimali, mai sperimentati secondo le procedure stabilite dalle norme europee ed italiane e non condivisi dalla comunità scientifica.

Le famiglie, e lo abbiamo visto più volte, dichiarano sempre che i loro cari ne traggono giovamento per cui ritengono che questo tipo di cura funziona e dà una possibilità in più.

Adesso il decreto Balduzzi sarà in discussione alla Camera dei Deputati e c’è, naturalmente, apprensione per le modifiche apportartate al testo rispetto a quello approvato al Senato e che non soddisfano le famiglie.

E’ importante che si tenga conto da una parte dell’esigenza forte delle famiglie espressa pubblicamente con estrema determinazione, di continuare un percorso già iniziato per i loro malati ma anche nel rispetto della normativa vigente e degli indispensabili requisiti di sicurezza che lo Stato, naturalmente, deve porre in essere; nel contempo lo stesso Stato non deve svolgere una funzione di ostacolo ma di controllo e questo deve far sì che non si allunghino i tempi per accedere alle cure e di continuarle efficacemente da parte di chi ha già iniziato questo percorso. Il rigore scientifico sì ma la vicinanza alle famiglie è fondamentale; non devono essere lasciate sole dalle istituzioni e devono avere il massimo ascolto dagli organi competenti a garanzia del diritto alla salute per tutti indistintamente.

 

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles