Reteiblea

Rugby. Battuto il Trepuzzi, continua l’operazione B.

Aprile 28
13:43 2013

rugby2I primi segnali dell’estate che sta arrivando hanno tagliato le gambe ai 30 rugbysti impegnati questa mattina nella gara di ritorno delle semifinali per l’ammissione alla serie B. Ma, per fortuna, gli azzurri del Padua si sono risvegliati proprio nei minuti finali della gara quando il punteggio era ancora sul 6 pari frutto di 2 calci piazzati per parte. Con questo risultato infatti i ragazzi di Tumino,, che non avrebbero superato il turno, sarebbero stati costretti  a rinviare ancora di un anno il sogno della promozione. Ma come dicevamo, quando ormai mancavano una decina di minuti sul cronometro dell’arbitro, gli Iblei hanno spinto a fondo. Dopo aver rinunciato ad un facile calcio da 3 punti e dopo una serie di mischie e touche a pochi metri dall’ultima linea della difesa ospite,  è arrivata la sospirata meta al centro dei pali che ha messo, dopo la trasformazione,  ben 7 punti in carniere. Sospiro di sollievo  anche per i tanti spettatori accorsi sulla tribuna dello spelacchiato Petrulli ( davvero una vergogna vedere un campo così bello e così ridotto male) ma non bisognava assolutamente distrarsi. Il Ragusa ha insistito  raccogliendo anche i frutti di un piazzato che portava il punteggio sul 16 a 6. Gli ospiti però hanno avuto un sussulto d’orgoglio impegnando la difesa azzurra fino al fischio finale. Il risultato dunque non è cambiato  permettendo al Rugby Padua di andare avanti nella scalata alla B in attesa di conoscere il prossimo avversario.

About Author

Direttore

Direttore

Related Articles