Reteiblea

Dall’Agrem di Vittoria

Aprile 27
20:382013

Sapore e benessere“Sapore e benessere”. Lo S.M.A.B., Salone mediterraneo dell’arte bianca, all’interno della 29ª Agrem in Fiera Emaia, ha celebrato la filiera corta del pane attraverso le produzioni, le tradizioni, le fasi della lavorazione. Un talk show televisivo, condotto dalla giornalista Giovanna Cascone, che andrà in onda prossimamente. Vi hanno preso parte: Giovanni Denaro, presidente della Fiera Emaia; Gerardo Forina, direttore provinciale della Coldiretti; Gianna Bozzali, tecnologa alimentare e giornalista enogastronomica; Pietro Rendo, mugnaio; Padre Beniamino Sacco, parroco della chiesa dello Spirito Santo di Vittoria; Salvatore Normanno, presidente regionale dell’Associazione regionale dei panificatori; Monica Musumarra, vice presidente dell’Associazione amici della celiachia.

L’incontro è stato introdotto da un cunto di Giovanni Virgadavola, poeta contadino.

“Celebrare l’Agrem – ha dichiarato Giovanni Denaro – attraverso il Salone dell’arte bianca apre, in prospettiva, uno scenario internazionale, grazie al coinvolgimento delle culture e delle tradizioni dei paesi del bacino del Mediterraneo. In una rete di rapporti frontalieri che vedranno l’Emaia approfondire il tema legato alle produzioni locali”.

Il presidente ha comunicato che nella prossima edizione di Agrem si terrà un’edizione tecnico-scientifica sul tema.

La produzione del pane ha introdotto il dibattito sulla celiachia e sulle lavorazioni senza glutine.

Monica Musumarra ha parlato dei “passi in avanti compiuti dalla ricerca sulla tutela della salute e sulla consapevolezza che gli imprenditori del settore devono avere per lavorare con la massima cura in laboratori completamente asettici, riducendo, quindi, i rischi di contaminazione”.

Pietro Rendo ha motivato i vantaggi “che derivano dalla lievitazione naturale”. Il mugnaio, accennando alle proprie origini, ha ricordato “l’importanza del completamento della filiera con la cottura nel forno di pietra, capace di assorbire, naturalmente, gli aromi sprigionati dalle “frasche” di alberi di ulivo, limone, arancio”.

Secondo Gianna Bozzali, “il pane non va mai bandito dalla tavola. Piuttosto, ci si ricordi che il pane è l’alimento alla base della dieta mediterranea, nonché della piramide alimentare, grazie ai suoi nutrimenti e ai suoi contenuti proteici”.

Sostegno al progetto S.M.A.B. giunge anche dalla Coldiretti. Forina ha assicurato l’impegno “in questo progetto che la Fiera Emaia vuole sviluppare sulla filiera del pane. Annunciamo sin d’ora il nostro pieno e convinto appoggio all’azione di promozione territoriale che parte da questo territorio e che è pronta per abbracciare nuove sfide di mercato”.

Don Beniamino Sacco ha parlato “dell’aspetto sacrale e valoriale del pane”. Il sacerdote ha puntato il dito contro gli sprechi che la società fotografa tutti i giorni. “Tutti hanno diritto al pane quotidiano. Eppure, la triste realtà che viviamo ci porta a conoscenza, ogni giorno di nuove ingiustizie sociali”.

Salvatore Normanno è intervenuto a proposito delle “innovazioni legislative che disciplinano il settore”. Il presidente di Assipan ha rimarcato “l’impegno, a tutti i livelli, per ricollocare sul mercato il sistema dei panificatori, attraverso regole certe e condivise”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles