Reteiblea

I DISTRETTI PRODUTTIVI INSIEME A DIFESA DELL’AGROALIMENTARE

Aprile 26
09:462013

gruppoagricoltoriHa fatto registrare un nuovo passo in avanti la strategia fissata dai responsabili del Distretto Produttivo Siciliano Lattiero Caseario, tesa al coordinamento di una azione di non sottovalutabile valenza, politica ed economica, fra i diversi Distretti delle Filiere Agroalmentari dell’Isola nell’interesse, non solo delle imprese direttamente interessate ma di tutti rispettivi settori produttivi. Si è svolto a Catania, presso la Facoltà di Agraria dell’Università etnea, un incontro fra i legali rappresentanti dei Distretti “Lattiero Caseario”, “Avicolo”, “Agrumi di Sicilia”, “Cereali swb”, “Carne Bovina” per l’approfondimento delle diverse questioni di comune interesse e per la individuazione di una posizione unitaria nei confronti del Governo Regionale finalizzata ad una vera e più proficua collaborazione per meglio inquadrare le reali esigenze dei settori e delle filiere di riferimento, per lo snellimento delle procedure e la sburocratizzazione dei vari passaggi e per un concreto e produttivo utilizzo dei finanziamenti del Fondo Europeo per lo sviluppo Europeo. L’intento è quello di creare le condizioni per il superamento dei limiti che non hanno consentito ai Distretti direttamente legati all’attività agricola, una agevole ed utile adesione e partecipazione ai Bandi emanati dall’Assessorato Regionale alle Attività Produttive, con la conseguenza che poco o niente, in Sicilia, è stato fin’oggi destinato alle Filiere dell’Agroalimentare.

L’iniziativa, condivisa da tutti i partecipanti, è scaturita, non solo alla luce dei risultati, per nulla soddisfacenti, conseguiti dalla data di introduzione dei Distretti in Sicilia, ma anche in considerazione del fatto che è stata avviata la programmazione per l’utilizzo dei fondi comunitari 2014/2020 senza sottovalutare che dovranno essere ancora destinati i residui fondi relativi alla precedente corrente programmazione (2007/2013).

Per questo da parte dei Distretti presenti all’incontro, è stato elaborato un documento di sintesi, per mettere in rilievo le difficoltà riscontrate, per formulare precise proposte a favore delle Filiere rappresentate e per chiedere un incontro comune con l’Assessore Regionale delle Attività Produttive, Linda Vancheri e con l’Assessore Regionale delle Risorse, Dario Cartabellotta per un diretto e concreto e, si spera, risolutivo coinvolgimento del Governo Siciliano.

“L’avvio della nuova programmazione – ha affermato Enzo Cavallo, presidente del Distretto lattiero caseario – impone scelte semplificative e concrete a favore delle imprese della diverse filiere dell’agroalimentare fino ad oggi costrette a subire le conseguenze di una regolamentazione complessa ed incapace di mettere a buon profitto quei fondi europei che altre Regioni ed altri Paesi hanno saputo spendere a vantaggio delle economie locali. Siamo impegnati – ha concluso Cavallo – a far valere le giuste ragioni delle tante imprese interessate che oltre a subire le difficoltà dell’attuale crisi subiscono un discriminante ed inaccettabile esclusione dai finanziamenti del FESR”

About Author

Direttore

Direttore

Related Articles