Reteiblea

Consulente a titolo gratuito per Cosentini: è il maestro Arestia

Aprile 16
17:082013

Il maestro Giovanni Arestia e Giovanni CosentiniUn nuovo consulente a titolo gratuito per Giovanni Cosentini, candidato a sindaco di Ragusa sostenuto da “Territorio”, “Ragusa Grande di Nuovo”, “Ragusa Domani”, Udc e Megafono. A condividere le finalità di un progetto complessivo di rilancio della città in ambito anche musicale il maestro di cappella e organista in Cattedrale Giovanni Arestia. “Abbiamo avvertito questa sensibilità per tutto ciò che riguarda l’arte e la cultura – chiarisce Cosentini – ma, in particolare, per quanto attiene la musica in generale, essendo nostra intenzione rivolgerci non solo a musicologi ma anche a musicofili. Nel nostro programma abbiamo già individuato la creazione di un’Accademia della musica da ubicare nel palazzo della Cancelleria, per creare le condizioni di una scuola vera e propria che consenta alle giovani leve di dare sfogo alla propria passione e, perché no, di creare le basi anche per futuri sbocchi occupazionali. Accanto a ciò non dimentichiamo la presenza, nella nostra città, di un patrimonio organario di tutto rilievo e di un enorme patrimonio bandistico che dà lustro alla nostra Ragusa. Proprio per mettere a sistema tutte queste risorse, ho chiesto al maestro Arestia di condividere il nostro progetto e di individuare, assieme, il percorso adeguato teso a garantire il raggiungimento del traguardo auspicato, non dimenticando che il maestro Arestia si porta dietro, assieme al maestro Luigi Mariani, l’esperienza legata alla fondazione dell’Orchestra sinfonica iblea. Quindi quale persona più appassionata, più libera e intellettualmente onesta del maestro Arestia, avrebbe potuto aiutarci in questo percorso? Lo ringrazio sin da ora per il supporto che fornirà alla crescita della cultura musicale in città”. Dal canto suo, il maestro Arestia si dice “ben felice di potere mettere a disposizione di Giovanni Cosentini la mia esperienza musicale che, nel corso degli anni, è maturata in vari ambiti. Ritengo – prosegue – ci siano le condizioni per potere creare progetti di un certo interesse nella nostra Ragusa”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles